Calcio Mercato Il Punto Primo Piano

Cosa bolle nella pentola dell’US? Si stilano i primi punti della lista…

banner

ferrigno_corona_messinaCatanzaro già all’opera per programmare il futuro, con un campionato che non è ancora finito, per quanto riguarda playoff e playout. Chiaramente per ora si tratta solo voci di corridoio, ma ciò dimostra la voglia di non commettere gli errori di quest’annata.

Con l’incarico di trainer consegnato a D’Urso, con ogni probabilità il suo “vice” sarà Salvatore Accursi, il primo capitano dell’era Cosentino. C’è ancora da stabilire chi sarà il Direttore Sportivo. L’attuale DS Armando Ortoli ha il contratto in scadenza a luglio e non dovrebbe essere rinnovato. Diversi i nomi dei papabili che potrebbero ricoprire questo ruolo. Da Pasquale Gigliotti – tra l’altro è già stato a Catanzaro come DS – all’ex lametino Carmine Donnarumma. Altri rumours riguarderebbero Guglielmo Acri o addirittura “Il Sindaco” Fabrizio Ferrigno. Quest’ultimo avrebbe confermato che è stato contatto dalla società giallorossa, ma ancora è il Direttore Sportivo del Messina. I peloritani sono impegnati nella lotteria dei playout, quindi non sembra opportuno esprimersi nel merito. Certo Ferrigno, rappresenterebbe una suggestione di un certo livello. Mister Gicos ha tutte le intenzioni di riscattarsi, quindi la sua scelta sarà molto oculata, non escludendo che possa ricadere anche su uno che non risulta tra i citati.

Riguardo alla rosa dei calciatori si starebbe lavorando sui rinnovi del “sempreverde” Giampà, di Bernando, Orchi, Squillace e Zappacosta (reduci da un buona seconda parte di stagione) e sui prestiti dei vari Martignago, Di Chiara, Barraco, Morosini, Ricci e Scuffia. A quanto sembra, solo l’estremo difensore pare indiziato a restare in giallorosso, mentre sulla permanenza eventuale degli altri, c’è da dubitare seriamente, specialmente vista l’accoglienza riservata a Di Chiara e Barraco tornati al “Ceravolo” con Lecce e Foggia (sconfitti entrambi).

Tempo di stilare qualche bozza quindi, ed è per questo che il Catanzaro sarebbe interessato a due giovani. L’esterno Davide Bariti che ha giocato contro i giallorossi due volte nelle ultime tre stagioni. Nel 2012-2013 vestiva la maglia dell’Avellino, mentre in questo campionato ha giocato con la Lupa Roma. È un classe ’91 di buone prospettive. Una rete in ventisei partite in questo torneo. L’altro elemento su cui l’US pare aver messo gli occhi, sarebbe il terzino Alessandro Castellana, classe ’95. In questa stagione ha giocato con la Pro Piacenza in Prima Divisione, ottenendo trentasei presenze e realizzando un gol.

Ferdinando Capicotto

 

Related posts

Giovanili, Berretti bella ma non balla

Gea Brescia

Subito buio per le Aquile: si inciampa già alla prima, la Casertana vince di misura

admin

Patti: “Andare avanti a testa alta”

admin