pallone_lega pro 2015-2016_è successo in_pumaLa Casertana tenta la prima mini fuga della stagione. I campani hanno 4 punti di vantaggio dal Messina (prossimo avversario del Catanzaro) secondo in classifica. I falchetti – che hanno espugnato il campo dell’Akragas con un perentorio 0-4 targato Agyei, Alfageme e due volte De Angelis – hanno approfittato del pareggio a reti inviolate nel derby siciliano tra il Messina ed il Catania. Stop interno inatteso del Foggia. I satanelli hanno perso 0-2 contro il Monopoli con gol di Croce al ’42 e Gambino al ’72. Pareggio nel posticipo per 1-1 tra Benevento e Juve Stabia. In vantaggio le vespe al ’51 con Gomez; pari dei sanniti all’’81 grazie ad un’autorete di Migliorini. Insieme a Foggia e Benevento, a quota 18 c’è il Lecce di Piero Braglia. Dopo la sconfitta al “Ceravolo”, gli uomini del tecnico maremmano hanno battuto il Cosenza con il quarto 1-0 in cinque partite. La marcatura che ha condannato i silani è stata di Surraco al ’50. 2-2 tra Paganese ed Ischia. Gurma al ‘7 ha portato in vantaggio in padroni di casa; 1-1 di Orlando al ’61; campani di nuovo sopra all’’82 con Palomeque; un minuto dopo 2-2 definitivo di Izzillo. Risultato ad occhiali tra Andria e Melfi con i pugliesi che non riescono più a vincere. Importantissime vittorie negli scontri diretti salvezza di Catanzaro e Matera in trasferta, entrambe per 0-1. Capitan Giampà ha regalato il primo successo stagionale in trasferta alle aquile sul campo della Lupa Castelli Romani; Letizia al ’36 ha regalato i 3 punti ai lucani a Martina. Gli uomini di Mister Padalino non prendono gol da tre partite.

Ferdinando Capicotto

Related posts

“E’ successo in…” – Ritorno Seconda Fase Playoff

admin

E’ successo in… 36^ giornata

admin

“E’ successo in…” – 31^ giornata

admin