Mister Campilongo: “La squadra ha dato tutto”

Print Friendly

Amareggiato, mister Campilongo, in sala stampa a commentare il match che ha sancito la retrocessione della Vibonese fra i dilettanti. Il tecnico ha voluto ringraziare i suoi calciatori, che hanno dato il massimo sin dal suo arrivo, e la società. Conscio d’aver disputato un girone di ritorno straordinario, rimane l’amaro in bocca per qualche occasione non sfruttata nella regular season e per aver peccato d’ingenuità.

Sulla partita, il trainer rossoblu ha ritenuto troppo permissivo il comportamento dell’arbitro verso l’ostruzionismo dei giallorossi: si è giocato pochissimo, specialmente nella ripresa. Tuttavia, Campilongo fa i complimenti agli avversari, bravi a sapersi compattare e non concedere nulla ai suoi.

Sowe

Determinante, è stato anche l’infortunio al giocatore più pericoloso, Sowe, centravanti africano che ha saputo far male al Catanzaro nel match di campionato, lo scorso aprile: un elemento, di proprietà del Chievo Verona, di cui sentiremo parlare, visto l’enorme potenziale. Rileggendo le dinamiche del match, nel secondo tempo l’infinita serie di lanci in avanti, non ha prodotto praticamente niente, per i padroni di casa.

Forse ha pesato molto il 3-2 dell’andata, poiché la Vibonese si era ritrovata a condurre 1-2. Il dato oggettivo è costituito, invece, dai tre gol su tre partite contro il Catanzaro, incassati nei primi dieci minuti, anche se da situazioni diverse, a dimostrazione che qualcosa non sia girato per il verso giusto, nell’approccio ai match.

 

 

Ferdinando Capicotto

Commenti

commenti