Playoff Lega Pro: anche quest’anno nessuna promossa del girone meridionale

Print Friendly, PDF & Email

Parma-Pordenone e Reggiana-Alessandria saranno le semifinali della “final four” dei  playoff in questa stagione di Lega Pro.

Anche quest’anno quindi nessuna squadra del Girone C della Lega Pro otterrà la promozione tra i cadetti tramite i play-off. Nulla da fare quindi per Lecce, Juve Stabia, Matera, Cosenza, Siracusa, Casertana, Paganese, Francavilla, Fondi e Catania eliminate.

Con il nuovo regolamento il primo turno è stato ad eliminazioni intragironi. Poi però ai quarti hanno avuto solo accesso Lecce e Cosenza. I lupi avevano avuto la meglio del Matera. Vespe e falchetti hanno perso rispettivamente con Reggiana e Alessandria; mentre la sorpresa Francavilla ha visto sfumare i sogni promozione dal Livorno I grigi si sono imposti successivamente sul Lecce solo dopo i calci di rigore, mentre i calabresi sono stati sconfitti dal Pordenone praticamente grazie alla rete al ’97 dell’andata.

E’ dalla stagione 2014/2015 che si disputano playoff unificati. Siamo giunti al terzo anno ed anche per questa volta salirà in Serie B una compagine del girone A o B. Nel 2014/2015 fu il Como ad avere la meglio del Bassano in finale, mentre l’anno scorso il Pisa, quasi a sorpresa sconfisse il Foggia.

Con tutto ciò vogliamo dire che il girone meridionale è “sopravvalutato” e mai come quest’anno si aveva l’impressione di una qualità veramente scarsa da parte di quasi tutte le squadre. Non si vuole generalizzare sia chiaro ed avere pretese di verità assoluta ma non crediamo di essere lontani quando sosteniamo che “al nord si gioca a calcio, mentre al sud a calci”.

Ferdinando Capicotto

Commenti

commenti