Calcio Mercato

Basrak al Partizani Tirana di Moggi

banner

Con i suoi gol (pochi, ma essenziali), Milan Basrak ha contribuito in maniera decisiva alla salvezza del Catanzaro: a poco più di un mese, è viva, nella mente dei tifosi, la rete dell’imponente centravanti serbo-svizzero al “Razza”, che ha sancito il mantenimento della categoria. Riavvolgendo il nastro di qualche altro mese, impossibile non rievocare (godendo, ci venga consentito), il gol in fotocopia, realizzato al “San Vito”, nel derby natalizio.

Categoria che abbiamo rischiato di perdere, forse per sempre, non fosse stato per lo scatto d’orgoglio dell’imprenditoria catanzarese, nel metterci la faccia (e i soldi) e rilevare un patrimonio troppo importante, per disperderlo al vento.

Nel frattempo, diverse sono state la squadre che hanno puntato gli occhi su un calciatore evidentemente incompreso a Catanzaro, dal momento che, le gestioni tecniche avvicendate nei mesi, raramente hanno affidato a Basrak il reparto offensivo, sebbene si fossero declamate le potenzialità, la scorsa estate in ritiro. Erra, Somma, Zavettieri e ancora Erra, passando per la parentesi di Spader: tanta panchina e poche comparse per il 22enne attaccante di San Gallo, seppur abbia sempre dimostrato impegno e qualità. Non stupisce, dunque, che diversi club abbiano bussato alla sua porta; tra questi, il Partizani Tirana, squadra albanese di massima divisione, che ha come consulente di mercato Luciano Moggi, che è riuscita ad accaparrarsi le prestazioni di Basrak, sebbene non siano stati ancora resi noti i dettagli dell’operazione.

Il nostro speciale augurio ad un ragazzo che, senza dubbio, avrebbe meritato più spazio, nell’US: ciò nonostante, gli venga riconosciuto il merito d’aver dato un mano, coi fatti, alla salvezza del Catanzaro. In bocca al lupo, Basrak.

Related posts

Pacciardi alla Pistoiese

Cosimo Simonetta

L’US prepara il mercato: via le “zavorre”, dentro gente motivata

Cosimo Simonetta

Shaka Mawuli Eklu in prestito dalla Spal

admin