US, si riparte da Dionigi

Print Friendly, PDF & Email

Come anticipato oggi pomeriggio, attraverso un post pubblicato sulla nostra pagina facebook, Davide Dionigi pare abbia il profilo ideale per sedere sulla panchina del Catanzaro.

Sebbene, in mattinata, sembrava fosse Vincenzo Torrente vicino alla firma, nelle ore seguenti, le quotazioni dell’ex attaccante di Reggina e Torino, sono balzate in vetta, scalzando la concorrenza di Padalino, Toscano e, dunque, lo stesso Torrente. Ad onor del vero, pare che la società giallorossa, in giornata, abbia interagito con i quattro “papabili”, giungendo ad una soluzione, poco fa: è Dionigi la persona giusta, per una serie di ragioni.

Evidentemente mosso dal desiderio di tornare in corsa dopo diverso tempo lontano dai campi (l’ultima esperienza, risale al poco felice periodo trascorso a Matera, da luglio ad ottobre 2015, concluso con un esonero), il 43enne tecnico di Reggio Emilia, sembra disposto ad accettare qualunque condizione (anche economica), pur di rimettersi in gioco, in una piazza prestigiosa, come il capoluogo calabrese.

Con ogni probabilità, il neotecnico giallorosso, sosterrà già la prima seduta d’allenamento, domani, dopo aver messo “nero su bianco”. Ironia del caso: Dionigi troverà, da allenatore del Catanzaro, come suo primo avversario, proprio il Matera, ultimo club guidato.

Commenti

commenti