Appello “Money Gate”: appuntamento l’11 aprile

Si dilatano ulteriormente i tempi processuali dell’inchiesta “Money Gate” che, da diversi mesi, vede coinvolte le società di Avellino e Catanzaro per il presunto tentativo di “combine” della partita del maggio 2013.

Dopo il proscioglimento in Primo Grado, emesso prima di Natale, l’Appello svolto quest’oggi a Roma, ha registrato un “nulla di fatto”, se non il rinvio al prossimo 11 aprile, al fine di permettere di depositare, presso la Corte Federale d’Appello, l’esito del procedimento che ha visto l’ex allenatore dell’US Francesco Cozza condannato a nove mesi di squalifica (con ammenda di 11.900 euro) dalla Commissione Disciplinare del Settore Tecnico della Federcalcio, per aver percepito “in nero” una cospicua buonuscita per sé ed il suo staff, nel giugno 2013.

 

Commenti

commenti