Il Punto La Voce del Direttore

Record di umiliazioni – Il punto di Claudio Pileggi

banner

Quarta sconfitta consecutiva; sei nelle ultime sette gare. Umiliazioni a iosa in questo primo anno del nuovo corso societario. Una squadra che adesso non ha più le scusanti di inizio campionato, quando i tanti indisponibili potevano rappresentare una giustificazione. Ora l’organico voluto da chi parlava di campionato di transizione è al gran completo.

I tanti prestiti (!) sono tutti in perfetta forma, i pochi contrattualizzati anche. Eppure i risultati parlano chiaro. Altro che Pancaro, qui nemmeno il miglior Mourinho del triplete potrebbe fare miracoli. Una squadra costruita male, scarsa in tutti i reparti, con poche individualità di categoria che anche loro, alla lunga, si perdono nel marasma generale. E allora inutile ripetere ciò che andiamo dicendo da mesi: senza soldi, senza importanti investimenti non si va da nessuna parte. La società deve dire chiaramente ai tifosi chi a gennaio ha deciso di indebolire ulteriormente una squadra già scarsa di suo. Quale è stato il budget a disposizione del duo Maglione-Doronzo. Chi ha dato l’ok alla cessione di Benedetti e Icardi, oltre a quella di Imperiale. Qui bisogna assumersi le responsabilità: inutile continuare a prendere in giro la tifoseria, perché di mortificazioni davvero non ne possiamo più. E allora inutile convocare conferenze stampa per fare appelli ai tifosi, gli stessi non ne hanno bisogno, staranno vicini a chiunque vesta la casacca giallorossa fino all’ultimo minuto dell’ultima partita, così come avvenuto lo scorso anno quando è stata proprio la tifoseria a trascinare la squadra verso una miracolosa salvezza.

I playout sono ad un passo anche quest’anno, perché se si va al supermercato a fare la spesa con pochi euro, si riempie il carrello solo di prodotti taroccati o in scadenza, e chi meglio della nostra proprietà dovrebbe saperlo?

 

Claudio Pileggi

Related posts

“Continuità Cercasi”. Arriva il Monopoli, il Catanzaro non può fallire

Cosimo Simonetta

Aquile, in arrivo Gomez e Zanini dall’Akragas

admin

Mercato US, anche Rozzio, Arma e Calamai nella lista di Donnarumma

admin