L'avversario di turno

SI GIOCA CONTRO… La Fidelis Andria

banner

Prima trasferta della nuova “Era Pancaro” in casa della Fidelis Andria, probabile crocevia per questo finale di stagione per il Catanzaro che uscirà dal Degli Ulivi sicuramente con le idee chiare, consapevole se concentrarsi esclusivamente nell’evitare i playout – come affermato nell’ultima conferenza stampa dal nuovo mister – ovvero provare a dire ancora la sua in una non impossibile rincorsa ad una posizione utile in chiave playoff.

La Fidelis Andria occupa attualmente la penultima posizione a 24 punti ed è reduce dallo stop al “Purificato” nello scontro diretto con il Fondi, dove i laziali hanno vinto per 1-0 e superato in classifica proprio i coratini. La squadra di mister Papagni proverà subito a riprendere quota in classifica ma dovrà fare i conti con i giallorossi che, in terra pugliese ,non hanno mai demeritato.

Sono infatti nove i precedenti in campionato tra le due squadre e vige un sostanziale equilibrio: due le vittorie per parte e cinque i pareggi, l’ultimo dei quali lo scorso anno, nello scontro valevole per la 22^ giornata, con botta e risposta tutto nella ripresa tra Sarao e Tartaglia. E’ una sfida iniziata negli anni ‘90, da sempre combattuta e avara di gol, in quanto il punteggio finale in tutti gli incontri disputati non è mai andato complessivamente oltre le due reti. Ma questa volta il Catanzaro non potrà contare sull’apporto dei propri encomiabili tifosi visto il divieto di trasferta deciso dalla Prefettura di Barletta-Andria-Trani.

Gli ex Onescu e De Giorgi

Sono 23 i convocati di Aldo Papagni che dovrà fare a meno del suo difensore Nicola Lancini, vista l’espulsione rimediata nell’ultimo turno e l’inevitabile squalifica del Giudice Sportivo. L’Andria quasi sicuramente si schiererà con il classico 3-5-2 con l’esperto Maurantonio in porta; Celli, Quinto e Colella in difesa; Tiritelli e Di Cosmo sulle fasce, mentre Matera, Longo e Piccinni agiranno nella parte centrale di centrocampo; in attacco Lattanzio e uno tra Scaringella (al momento in vantaggio) e Croce.

Direttore di gara sarà il signor Robilotta della sezione di Sala Consilina, alla sua quarta stagione di Can Pro, che non ha mai incrociato il Catanzaro mentre ha diretto in passato due volte i pugliesi (una vittoria e una sconfitta).

 

Danilo Ciancio

Related posts

SI GIOCA CONTRO… Il Catania

admin

SI GIOCA CONTRO… Il Potenza

admin

SI GIOCA CONTRO…La Juve Stabia

admin