La Voce del Direttore

E che sia davvero resurrezione – Il punto di Claudio Pileggi

banner

E arriva, quando meno te lo aspetti, la prima vittoria dell’era Pancaro.  A Monopoli, anche la dea bendata si è finalmente ricordata del Catanzaro, consentendo a De Giorgi, che fino a quel momento non aveva certo brillato, di trovare un eurogol – che, da solo, vale una stagione – nonché a Zanini di bissare qualche minuto più tardi, anche grazie ad un rimpallo favorevole. Ma era ora!

E davvero l’inatteso successo in terra pugliese potrebbe valere un campionato, visto che sette punti dal terzultimo posto, dovrebbero rappresentare un patrimonio che solo dei pazzi potrebbero dilapidare a poche giornate dal termine del campionato. Ma il segnale più bello arrivato da Monopoli, è l’abbraccio globale di tutti i componenti la squadra, con in testa proprio mister Pancaro, sia al momento delle due segnature, sia a fine gara, a testimonianza di uno spogliatoio mai apparso così compatto in tutta la stagione. E allora si può davvero tirare un grosso sospiro di sollievo, certo non quello definitivo, visto il difficile calendario che aspetta Nordi e compagni da qui al termine, ma che almeno consente ai tifosi giallorossi di vivere una settimana santa non troppo di passione, e in attesa di ospitare la corazzata Catania proprio alla vigilia della domenica di Pasqua.  Dunque, anche noi per una volta ci esentiamo dalle solite critiche e dalla ricerca dei veri responsabili delle tante umiliazioni subite quest’anno, perché nelle feste comandate, si sa, siamo tutti più buoni.

 

Claudio Pileggi

Related posts

Vittoria rinfrancante – Il punto di Claudio Pileggi

Claudio Pileggi

Un 2018 dai due volti, un anno nuovo che fa sognare – Il Punto di Claudio Pileggi

Claudio Pileggi

Che rabbia – Il Punto di Claudio Pileggi

Claudio Pileggi