Si chiude con il posticipo serale tra Reggina e Siracusa terminato 0-0, la 32^ giornata di campionato nel girone C: un pareggio a reti bianche, deludente per il gioco ma importante per entrambe le squadre, perché permette agli amaranto di fare un passo importante per allontanarsi dalla zona calda, mentre per gli aretusei il punto è utile a riconquistare il quarto posto in classifica, sia pur in coppia con il Matera a sua volta vittorioso, con sofferenza, nella sfida contro il Bisceglie per 2-1. Si decide tutto nei quindici minuti finali, con i lucani in vantaggio con Maimone ma che si fanno recuperare da D’Urso a pochi minuti dalla fine e infine proprio allo scadere dei 90 minuti regolamentari Sernicola regala i tre punti alla squadra di Auteri.

La Casertana riapre ufficialmente la lotta al primo posto, battendo al “Pinto” il Lecce per 1-0 grazie al gol decisivo di Turchetta (centrocampista di proprietà dei salentini) alla fine dei primi 45 minuti. La sconfitta della capolista permette alle dirette inseguitrici di accorciare a quattro punti la distanza dalla vetta: il Catania infligge al “Massimino” un pesante 6-0 alla malcapitata Paganese, mandando a segno Biagianti, Mazzarani, due volte Barisic, Curiale e Bogdan. Il Trapani sbanca invece il “Lorenzon” con il gol di capitan Pagliarulo ad inizio gara, limitandosi poi a mantenere il controllo della gara, con il Rende che non riesce a rendersi mai veramente pericoloso.

Prima vittoria per il Catanzaro targato Pancaro che ottiene tre punti preziosi al “Veneziani” di Monopoli: un eurogol di De Giorgi appena entrato e il raddoppio di Zanini con la complicità del portiere avversario, regalano ossigeno ai giallorossi, che ora possono preparare con meno ansia la delicata sfida con il Catania lanciato alla rincorsa della vetta della classifica. L’Akragas ritrova l’orgoglio e nonostante la retrocessione ormai quasi matematica, impone a sorpresa un pari senza reti al Cosenza, in un match giocato nel fango del “San Vito”.

Prevale la voglia di salvezza nella sfida tra Fidelis Andria e Sicula Leonzio: i coratini battono 2-1 in rimonta i bianconeri, andando sotto di un gol siglato Lescano ma hanno la forza di ribaltare il risultato con Lattanzio e Tiritiello.

Nella giornata di riposo del Fondi, sospesa per maltempo, infine, Virtus Francavilla-Juve Stabia.

 

Danilo Ciancio

Related posts

“E’ successo in…” – 7^ Giornata

admin

“E’ successo in…” – 12^ Giornata

admin

E’ successo in… 24^ giornata

admin