“Money Gate”, assoluzione confermata in Appello

Sospiro di sollievo per i tifosi giallorossi e irpini. La Corte Federale d’Appello della FIGC, riesaminando i fatti, non ha potuto far altro che confermare l’assoluzione di Catanzaro e Avellino nell’ambito dell’inchiesta denominata “Money Gate” che, da diversi mesi ormai, vede coinvolte le due società per il presunto tentativo di combine inerente al match del 5 maggio 2013.

Poche ore fa, dunque, la sentenza che ribadisce quanto emesso lo scorso 19 dicembre.

Il Catanzaro, adesso, è chiamato a vincere un’altra partita: domenica, di scena al “Ceravolo” il Siracusa, battendo il quale si potrà ipotecare l’agognata salvezza.

Commenti

commenti