Riggio, gara perfetta. Infantino e Marin si sacrificano – Le Pagelle di Calvano

Marcantognini 6.5: Buon esordio alla prima da titolare per il giovane portiere giallorosso, che si fa trovare pronto le poche volte in cui è chiamato in causa.

Nicoletti 6.5: Una buona gara, difende con diligenza e spinge con intelligenza, mette pure lo zampino nell’azione del gol partita.

Riggio 7: Segna il gol partita che, molto probabilmente, vale anche la salvezza. Nel finale va vicino alla personale doppietta e in più fa molto bene il suo ruolo di difensore centrale. Gara perfetta.

Gambaretti 6.5: Limitare gli attaccanti del Siracusa non era facile ma se Bernardo non tocca praticamente nemmeno un pallone, è soprattutto merito suo. Serve al compagno di reparto l’assist decisivo.

Zanini 7: Il centrocampista laterale è in splendida forma e si vede. Spinge molto bene e mette dentro anche ottimi palloni giocabili. Un’altra prestazione di alto livello.

Maita 6.5: Buona partita quella del regista giallorosso, che mette in mostra la solita ottima visione di gioco, dando dinamicità alla manovra delle Aquile.

Marin 6: Grinta e corsa e tanto basta. Non si fa notare come al solito, ma non per questo significa che non abbia fatto una prova dignitosa, anzi il suo lavoro sporco è davvero prezioso.

Di Nunzio 6.5: Copre bene la sua zona di competenza e si fa trovare pronto quando deve spingere. Contribuisce al successo giallorosso.

Spighi 6.5: In una gara molto buona, rischia anche di togliersi la soddisfazione del gol ma il guardalinee lo ferma in fuorigioco. Sarebbe stata la ciliegina sulla torta della sua domenica.

Infantino 6: Solita prova da boa offensiva, ha pochi palloni giocabili per segnare, ma non fa mancare il suo contributo comunque utile.

Letizia 6: Dà la solita fantasia alla manovra giallorossa, ma risulta troppo poco lucido sotto porta, dove ha un paio di ottime occasioni non sfruttate, che fanno mantenere la partita in bilico fino al 90′.

 

 

Falcone 6: Fa il suo nel poco tempo a disposizione, dimostrandosi attento e mentalmente concentrato per l’obiettivo finale di squadra.

Corado s.v.

Puntoriere s.v.

Mister Giuseppe Pancaro 7: La squadra arriva alla partita più importante della stagione mentalmente davvero molto bene, e il merito è il suo. Tutti concentrati, tutti sulla corda, anche tatticamente, l’undici messo in campo presenta poche falle. La vittoria è meritata.

 

Francesco Calvano

Commenti

commenti