Serie C, Costacurta: “Nessun ripescaggio. ‘Seconde squadre’ di A dal prossimo anno”

<<Le seconde squadre che i club di A decideranno di iscrivere giocheranno in Lega Pro, occuperanno i posti dei club che non si iscrivono. Quest’anno non ci saranno ripescaggi e i “buchi” saranno occupati dai club che aderiranno al bando>>: è questo afferma il sub-commissario della FIGC, Alessandro Costacurta, in una speciale intervista rilasciata ad una testata nazionale.

L’ex bandiera del Milan continua: <<Le squadre B saranno composte di calciatori under 21, con la possibilità di introdurre due fuoriquota under 23. E dovranno avere in rosa un numero minimo di giocatori convocabili per le Nazionali italiane che stiamo definendo. Le squadre parteciperanno al campionato regolarmente, potendo essere promosse o retrocedere. Con un’unica limitazione: non potranno mai giocare nel campionato della prima squadra>>.

Commenti

commenti