Aquile, 0 a 0 nel test-match con il Gubbio

Davvero poche le indicazioni emerse dal test-match del “Pietro Barbetti” di Gubbio, contro la locale compagine di Alessandro Sandreani che, per la cronaca, ha concluso la scorsa stagione al quindicesimo posto del girone B, di Serie C.

Squadre ancora un po’ “ingessate”, com’è legittimo che sia, poiché metabolizzare due settimane di lavoro perlopiù aerobico non è semplice. Gaetano Auteri, da par suo, ha potuto provare i tasselli a disposizione (ancora pochi, per dir la verità) nel 3-4-3 che contraddistingue da sempre la sua impostazione tattica, perdendo da subito Infantino, capitolato rovinosamente al suolo, dopo pochi minuti, a causa di uno scontro di gioco. Finisce 0 a 0.

La preparazione riprenderà in vista del primo impegno ufficiale, il turno di Coppa Italia di domenica prossima, allorquando il Catanzaro avrà fatto ritorno da pochi giorni.

 

GUBBIO: Marchegiani, Tofanari (1 st Malaccari), Pedrelli (21′ st Lo Porto), Ricci (1′ st Conti M.), Schiaroli, Espeche, De Silvestro (43′ st Bazzucchi), Benedetti (21′ st Bergamini), Marchi, Casiraghi (30′ st Conti A.), Tavernelli (1′ st Paramatti). All. Sandreani. A disposizione: Battaiola, Alexandroae, Plescia.

CATANZARO: Golubovic (1′ st Elezaj); Pambianchi (1′ st Figliomeni), Riggio, Celiento (1′ st Eklu); Nicoletti, Maita, Iuliano (1′ st Posocco), Zanini (1′ st Baldan); Statella, Infantino (9′ pt Baldé), Giannone (27’st Nikolopoloulos). All: Auteri. A disposizione: Ielo

Arbitro: Monaldi di Macerata

Commenti

commenti