La Casertana pesca dall’Avellino, a Bisceglie è caos: il punto sul Mercato

Il mercato va avanti nonostante, in parallelo, tra gli Organi della Lega stia accadendo di tutto: dallo slittamento a settembre della prima giornata, all’Avellino che ha fatto ricorso al Colleggio di Stato contro l’esclusione dai professionisti, per finire al “caso Bari” che, dopo l’avvento di ADL prova anche a rientrare in serie C, ipotesi ben vista dal Coni anche se di diverso avviso è la Lega Pro: l’unica cosa certa al momento è l’Assemblea dei Club fissata per il 22 agosto, che deciderà se vi saranno o meno le condizioni per far partire il campionato, sia pur in ritardo.

Dicevamo il mercato va avanti, anche se le società attendono l’evolversi di tutte le situazioni in sospeso per assicurarsi i colpi finali, probabilmente i più importanti. Molto “attenzionati” di sicuro i giocatori dell’Avellino, in particolare i pezzi pregiati D’angelo e Castaldo, ormai vicinissimi a firmare con la Casertana che lunedì prossimo dovrebbe anche ufficializzare il nuovo portiere Marco Zivkovic, scuola Dinamo Zagabria.

Altro volto nuovo nella rosa del Potenza che continua a guardarsi intorno per regalare al mister Nicola Ragno una rosa competitiva: si tratta di Mohamed Amil Gassama, attaccante classe ’99 che arriva in prestito dalla Primavera del Napoli, dopo aver trascorso la passata stagione nel Gragnano. Per l’attacco si continua a sognare l’ex Cagliari Nenê anche se sulle tracce dell’attaccante si è inserita di recente anche la Triestina, mentre per difesa e centrocampo arrivano il terzino sinistro Maxime Giron e Mario Vrdoljak , entrambi dal Bisceglie. Proprio la squadra pugliese è tra quelle che non versa in buone condizioni: il presidente Canonico è deciso a mollare e la mancata ripresa degli allenamenti è un segnale negativo: nel frattempo va via il nuovo mister Ciro Ginestra, per divergenze di vedute e ritardo nell’allestimento della rosa, mentre Petta si trasferisce alla Sicula Leonzio e Migliavacca è pronto a firmare col Siracusa: gli aretusei nel frattempo prendono dalla Ternana il difensore centrale Pasquale Di Sabatino.

Nella Virtus Francavilla ritorna l’ex esterno barese Andrea Pastore, nell’ultima stagione all’Akragas (due anni fa fece molto bene in Puglia collezionando 30 presenze e 5 gol), mentre in difesa il rinforzo si chiama Michele Labate, ultima stagione in serie D con la Lupa Roma. I salentini concludono anche lo scambio con la Reggina che porta in riva allo Stretto la punta Alessio Viola in cambio di un’altra punta, Claudio Sparaciello. Gli amaranto ufficializzano anche l’acquisto del centrocampista Davide Petermann dal Palermo, per lui un biennale.

Dopo l’ufficialità del ripescaggio in Serie C, la Cavese si assicura per la porta l’ex giallorosso Alessandro Vono, tra i pochi a salvarsi nell’ultima sfortunata stagione dell’Akragas, mentre per l’esterno di attacco si affida a Marco Rosafio, classe ’94 ex Messina.

Molto attiva sul mercato anche la Paganese: ufficializzato Riccardo Conte, attaccante svincolato dal Potenza, firmano anche il terzino sinistro Alessio Garofalo, il difensore Marco Schiavino e il centrocampista Alessio Armadio. In prestito dalla Salernitana arrivano invece il centrocampista Danilo Gaeta (classe ’99) e l’attaccante Giovanni Cappiello, mentre dall’Atalanta, sempre in prestito, arriva il promettente attaccante Giacomo Parigi.

Il Matera ufficializza  il difensore destro Giacomo Risaliti dal Pordenone, mentre è ad un passo da Alessandro Farroni, portiere classe ’97 ex guardiapali di Foligno e L’Aquila (79 presenze in D in tre anni).

Rende infine rinnovano fino al 2020 il difensore Gabriele Germinio e i centrocampisti Domenico Franco, Riccardo Rossini e Allan Blaze.

 

Danilo Ciancio

Commenti

commenti