“Qui tutti i presupposti per arrivare in alto”: Celiento si presenta

<<Ho notato subito serietà, ambizione ed un “contorno” importante>>: Daniele Celiento parla per la prima volta da giocatore del Catanzaro, sottolineando gli aspetti che lo hanno convinto a rispondere alla chiamata dell’US.

Due anni da protagonista assoluto a Viterbo, dopo un girovagare toscano con Viareggio (squadra con la quale è passato dal “Ceravolo” da avversario), Pistoiese e Siena, il difensore partenopeo dà voce a quelle che sono le sue prime sensazioni da giallorosso: <<Arrivo con la voglia di mettermi in mostra e ripagare chi crede in me. Ho trovato un gruppo che si sta amalgamando, costituito da ragazzi umili che mi hanno accolto bene e stiamo facendo la stessa cosa con chi sta arrivando. E’ una buona base per iniziare al meglio>>. Preferendo non soffermarsi sulla fugace parentesi di Pescara, Celiento rivela di non aver avuto grosse perplessità nell’accettare la proposta dalla Calabria: <<Il passato è passato, ora sono felicissimo di far parte di un progetto che mi ha colpito subito. Tra l’altro, avevo avuto un’ottima impressione della tifoseria, quando giocai qui in passato e so che ci darà una grossa mano>>.

Scelto proprio per la sua versatilità nel pacchetto arretrato, il 24enne ex Viterbese propende per la porzione centrale di destra in una difesa “a tre” (<<all’occorrenza posso agire da terzino e raramente ho giocato come “quarto” o “quinto” di centrocampo>>), sebbene sia a totale disposizione di Gaetano Auteri: <<Avevo sentito parlare della sua metodologia di lavoro! Posso confermare che si lavora duro, com’è giusto che sia, per trovarci un passo in avanti durante la stagione. Stiamo cercando di mettere in atto ciò che ci chiede il tecnico– osserva, proiettandosi già a domenica, quando il Catanzaro affronterà la prima uscita ufficiale, per la Coppa Italia, a Pagani-. Con la Paganese sarà un difficile banco di prova. Veniamo da allenamenti “tosti”, ma cercheremo di attuare le direttive del mister. Speriamo di arrivare il più in alto possibile, perché vi sono tutti i presupposti per ottenere delle soddisfazioni>>.

Commenti

commenti