Maita, gol da cineteca – Le Pagelle

Golubovic 6 Portiere di grande affidabilità, compie un miracolo a fine primo tempo quando esce sui piedi di Floro Flores che prova a superarlo con un pallonetto, ma l’istinto è da campione. Non si ripete purtroppo su D’Angelo nel secondo tempo quando arriva per una frazione di secondo in ritardo sul lob che vale i tre punti

Celiento 5,5 Zito in giornata di grazia lo costringe a continui ripiegamenti ed a una partita di contenimento: da uno spunto di Floro Flores sulla sua corsia nasce il gol del 2-1

Signorini 4,5 Troppo ingenuo e grave l’errore che permette alla Casertana di pareggiare rendendo vana la splendida conclusione di Maita di appena due minuti prima: un fallo di mano inutile in area di rigore senza il quale probabilmente la partita avrebbe preso un’altra piega

Riggio 5,5 Ha il suo gran da fare al cospetto di attaccanti del calibro di Castaldo e Floro Flores ai quali non concede tantissimo ma le energie si sprecano. Non lucido sull’azione che porta al vantaggio dei Falchetti, lascia troppa libertà allo scambio tra D’Angelo e Castaldo e spazio all’inserimento per vie centrali del centrocampista rossoblu

Maita 6,5 In caso di risultato positivo il suo gol avrebbe meritato – da solo – un voto più alto. La prodezza balistica  del capitano non viene in ogni caso offuscata dal successivo errore di Signorini che regala il rigore alla Casertana

De Risio 5,5 Ingaggia un bel duello con i centrocampisti avversari lottando su ogni pallone fino allo scadere, arrivando anche alla conclusione da fuori area. Poco lucido tuttavia in fase di impostazione dove alcuni errori hanno condizionato le ripartenze dei giallorossi che potevano diventare pericolose

Statella 5,5 Arriva spesso al cross ma soffre terribilmente Zito sulla sua fascia dimostrando di essere poco avvezzo alla fase difensiva. Miglior sorte meritava la sua conclusione nel finale ma trova di fronte un super Russo che respinge la palla destinata in rete (dall’84’ Iuliano 5 Pochi minuti in campo ma ha sui piedi, proprio all’ultimo respiro della gara, la palla del pareggio che spreca malamente sparando alto un rigore in movimento)

Favalli 6 Più in palla rispetto alla gara con la Vibonese, arriva spesso sul fondo mettendo invitanti cross sulla testa dei suoi compagni: proprio su uno di questi Fischnaller impatta benissimo ma Russo è strepitoso nel negare il gol (dal 77’ Repossi S.V.)

Giannone 5,5 Raddoppiato sistematicamente, non è facile neanche per lui liberarsi dalla marcatura per arrivare al tiro: si rende pericoloso solo con i calci piazzati e da uno di questi nasce la splendida conclusione di Maita  (dal 62’ Ciccone 6 Con lui in campo il Catanzaro acquista intraprendenza: da alcune sue incursioni sulla fascia sinistra nascono le azioni più pericolose del secondo tempo per i giallorossi)

Fischnaller 6 Il più pericoloso degli attaccanti giallorossi schierati dall’inizio, va molto vicino al gol in almeno due occasioni, entrambe di testa, ma Russo è altrettanto bravo e riesce a respingere le conclusioni

Kanoute 5,5 Molto movimento come al solito, ma poco incisivo soprattutto nei metri finali; va vicino al gol solo in un’occasione nel secondo tempo quando con una bella conclusione di esterno destro obbliga Russo ad un intervento miracoloso (dal 77’ D’Ursi S.V.)

Danilo Ciancio

Commenti

commenti