Giannone e Riggio ancora una volta i migliori – Le Pagelle

Elezaj 6: Chiamato a sostituire Golubovic, si limita all’ordinaria amministrazione: poco impegnato, salvo qualche tiro da fuori area dove interviene senza grossi affanni. Bravo a chiudere su Alberti sull’1 a 0, sebbene l’azzurrostellato fosse in fuorigioco

Riggio 7,5: Ormai leader della difesa che dirige con maestria, condisce la sua prestazione con il gol del 2-0 con un’incornata delle sue

Celiento 7: Punto fermo nella difesa di Auteri, svolge benissimo il ruolo nel lato di competenza; sempre attento e concentrato, intercetta di testa il pallone che porta all’azione del vantaggio giallorosso. Va anche vicino alla marcatura personale nella ripresa con un bel destro ad incrociare ma Galli si oppone

Figliomeni 6,5: Preferito in extremis a Signorini, tiene a bada chi si aggira dalle sue parti: si lascia superare da Sapone solo in un’occasione che avrebbe potuto riaprire la partita sul 2-0, ma il guardalinee non ha visto che la palla era già uscita dal fondo

Maita 7: Padrone assoluto del centrocampo, dimostra con la cura Auteri molta attenzione anche alla fase di interdizione, che in passato è stato un po’ il suo tallone d’Achille

De Risio 7: Insieme a Maita forma un reparto di centrocampo molto competitivo: si dimostra ancora una volta un cecchino infallibile nei tiri da fuori, andando a realizzare il 3-0 con un destro forte e preciso sul quale Galli non può nulla

Statella 6: Molto più convincente rispetto alle precedenti gare, non ci stancheremo mai dire che è un giocatore di categorie superiori dal quale ci si aspetta qualcosa in più. Partecipa all’azione del vantaggio giallorosso lanciando in profondità Ciccone che servirà poi l’assist al numero 10 giallorosso

Favalli 6,5: Vince il ballottaggio con Nicoletti e la sua partita è di tanta sostanza e corsa: dal suo lato non si passa, pronto ad attaccare la fascia e ugualmente a ripiegare sulla linea difensiva

Giannone 7,5: L’interruttore della luce ieri è rimasto sempre acceso: giocatore in grado di fare la differenza in qualunque momento, sblocca la partita con un sinistro imprendibile per Galli. Sempre presente nelle azioni offensive dei giallorossi. Pericoloso sui calci piazzati, proprio da un suo preciso corner arriva il raddoppio di testa di Riggio

Ciccone 6,5: Una freccia nell’attacco del Catanzaro: a volte sembra imprendibile in progressione come in occasione della prima rete dove poi è anche abile a servire l’assist per Giannone. E’ in continuo movimento ed il suo modo di interpretare la partita è prezioso perché rallenta le ripartenze della Paganese

Fischnaller 6,5: Non va in rete ma è un attaccante completo che si dimostra anche altruista come nell’azione del 4-0 quando anziché provare la conclusione, preferisce servire a D’Ursi – meglio piazzato – l’assist per il 4-0

 

 

Kanoute 6,5: Buono l’approccio alla gara, si rende protagonista nella ripartenza che porta al gol del 4-0 per il Catanzaro

D’Ursi 6,5: Le alternative che ha Auteri in l’attacco sono tutte di prima scelta: non è la prima volta che l’ex Bisceglie entra a partita in corsa e merita un giudizio alto, sia per l’impatto alla gara che per il gol che sigla nel finale, anche se gran parte del merito in questo caso va al suo compagno Fischnaller

Posocco SV

Nicoletti SV

Eklu SV

Mister Gaetano Auteri 7: Missione compiuta. Brinda alle sue 50 panchine in giallorosso con i primi tre punti conquistati lontano dal “Ceravolo” in questa stagione. Punti meritati, per come riesce a far giocare la squadra che finalmente concretizza le tanti azioni da rete che costruisce nei 90 minuti. Dimostra come sempre grande abilità nella gestione del gruppo. Avanti così mister!

 

Danilo Ciancio

Commenti

commenti