Posocco e Fischnaller all’unisono: “Vittoria che dà morale”

Debutto da titolare con gol – dopo una manciata di secondi dall’inizio – per Francesco Posocco, che si presenta così al pubblico del “Ceravolo”. Un gran bel gol, tanta grinta e buone doti tecniche, il ragazzo potrà senza dubbio tornare utile nello scacchiere di Gaetano Auteri, secondo il quale questo Catanzaro non si divide tra “titolari e riserve” ma è composto da uomini equamente funzionali alla causa. <<Il gol all’inizio, ci ha dato morale – ha ammesso Posocco in sala stampa-. Abbiamo retto bene il campo, disputando davvero una buona partita. A parare mio, siamo stati superiori all’avversario>>.

Chi, ormai, non stupisce più nessuno, confermando grande abilità nel calarsi immediatamente nel ritmo della gara, è Manuel Fischnaller. Entrato nella ripresa, l’attaccante altoatesino ha impiegato poco tempo per prendere le misure e timbrare il cartellino, realizzando il gol del 2-1, nel primo dei due tempi supplementari. La rete che ha archiviato la pratica. <<Sono contento per il gol, ma siamo tutti felici d’aver passato il turno, al termine di una buona gara. Certo, avremmo dovuto gestire meglio e chiudere prima la partita – analizza-. In 120 minuti, però, abbiamo costretto il Rende nella sua metà campo>>, osserva il ragazzo, che accoglie questa vittoria come un toccasana per riprendersi dall’immeritata sconfitta di Caserta e guardare con più fiducia l’immediato futuro, specie per quanto riguarda il ruolino di marcia lontano dal “Ceravolo” che ha fatto registrare due battute d’arresto. <<Siamo consapevoli di essere forti – afferma Fischnaller- ma è giunta l’ora di andare a vincere fuori casa>>. 

E sabato pomeriggio, il Catanzaro sarà di scena a Pagani, per dare seguito alle positive indicazioni emerse quest’oggi.

Commenti

commenti