Us Catanzaro Subbuteo: esordio stagionale per la squadra di CdT

Ennesimo fine settimana denso di impegni per i giocatori dell’US Catanzaro Subbuteo. Si parte sabato a Cosenza con l’esordio stagionale nella Brutium Cup della squadra di calcio da tavolo composta da Custo, Talarico, Pagano, Cotronei e Manica (in foto).
La squadra, nonostante la mancanza di allenamento dovuta ai soliti problemi per la sede, si batte con squadre di serie superiori pareggiando ad esempio con Vibo, squadra militante in C, ma non riuscendo a passare il girone, per poi cedere alla corazzata Salernitana nelle semifinale cadetti.
Domenica è la volta dei tornei individuali con tre giallorossi impegnati in due sedi di gioco diverse, Pagano e Custo impegnati rispettivamente nella categoria Veteran e Open a Cosenza e Santise nell’Open di Casale.

A Cosenza sfortunata la prova di Custo che non passa il girone e cede dopo una spettacolare partita a Baroni nel cadetti, vibonese che poi vincerà il torneo di seconda fascia.
Prova molto più convincente quella di Pagano che passa nonostante inserito in un girone di ferro in cui ad esempio vi era il vibonese Ielapi, giocatore di classe ed esperienza con cui perdeva 3-2 subendo un gol rocambolesco ad un minuto della fine. Sfortunato poi negli accoppiamenti ad eliminazione diretta dove trova Riccobene che vincerà la finale contro lo stesso Ielapi. Pagano resta in partita perdendo solo 2-1.
Nelle stesse ore a Casale schierava le miniature in campo Santise nell’Open Fisct del Piemonte, torneo con tasso tecnico altissimo, il giallorosso nel girone con giovani campioni del calibro di Zambello e Cubeta poco può fare. Buona iniezione di esperienza comunque.

Commenti

commenti