Aquile in campo tra poco. Auteri: “Staconvinto che alla lunga ripagheremo i tifosi”

Catanzaro a secco di vittorie da troppo tempo. Nulla di allarmante – per carità – se si trattasse di una squadra (ancor prima, una società) senza ambizioni. No, questo Catanzaro da tempo punta alla vetta, punta al salto e per chi mira alla scalata, due gare di digiuno sono decisamente troppe.

Bisceglie squadra organizzata – come riconosciuto da Auteri, alla vigilia del match – ma i giallorossi sono chiamati a vincere e rializarsi, indipendentemente dall’avversario.

<<A Monopoli abbiamo disputato una gara equilibrata contro buona squadra che, soprattutto in casa, si fa rispettare, su un campo un po’ irregolare rispetto al contesto tecnico – ha osservato il tecnico-. Adesso è indispensabile tornare a vincere, attraverso buona prestazione. Tutti gli elementi di cui potrò disporre, sono in uno stato di “allerta totale” e sarà determinante anche chi subentrerà a gara in corso>>. Out Signorini e Riggio, con De Risio recuperato e Infantino finalmente tra i convocati, Auteri non esclude l’adattamento di alcuni uomini in altri ruoli: è l’esempio di Nicoletti, che dovrebbe trovar spazio nel terzetto arretrato.

Così, tenendo fede al 3-4-3, davanti Elezaj, ci saranno Celiento, Figliomeni e proprio Nicoletti, con Statella e Favalli sugli esterni. Maita e un De Risio non al top agiranno in mediana. Ciccone tornerà a guidare l’attacco, sostenuto da Giannone e Fischnaller, chiamati a riscattare l’opaca prestazione del “Veneziani”.

<<Il Bisceglie è squadra ben strutturata, volitiva, con giocatori di livello per la categoria, ma giocheremo per vincere. Catanzaro è una città passionale, ma dobbiamo essere noi a trascinare e infiammare l’entusiasmo nella gente – avverte il trainer giallorosso-. Abbiamo raccolto di meno, perdendo punti per errori banali. Invito i tifosi a sostenerci, e sono sicuro che alla lunga non li deluderemo. Ne sono straconvinto>>.

 

Commenti

commenti