“Finalmente raccogliamo quanto seminato”: parla Furlan

Una vittoria dal risultato tondo come il “3 a 0” tutto può far presagire, fuorché la grande prestazione del portiere della squadra vittoriosa. In questa circostanza, ad iscriversi di diritto nella tabella dei “migliori in campo”, Jacopo Furlan, numero 1 giallorosso da nemmeno due settimane che, indossati i guantoni, è riuscito a distinguersi da subito.

L’ex portiere trapanese si è reso determinante in alcuni frangenti, chiudendo la porta al Rieti: <<Ero convinto che, non appena le cose fossero andate per il verso giusto, i risultati si sarebbero visti! Finalmente abbiamo raccolto quanto seminato – evidenzia il ragazzo-. Sono contento d’aver fatto una buona partita, ma in particolare sono contento d’aver aiutato la squadra a raggiungere il risultato>>, sostiene l’estremo difensore friulano, il quale approfitta dei microfoni per mandare (nuovamente) un sentito “in bocca al lupo” al collega Golubovic – suo predecessore – che sta vivendo un periodo veramente difficile.

Passando rapidamente in rassegna la partita, aggiunge: <<Ci è mancata un po’ la gestione in alcuni momenti, comunque il “credo” della squadra è cercare di attaccare sempre. Oggi ci è andata bene in diversi frangenti, ma dobbiamo essere più attenti quando si è in vantaggio>>.

Commenti

commenti