“Gira tutto storto, nulla da rimproverare alla squadra”: capitan Maita

A prendere parola in sala stampa, un amareggiato capitano, Mattia Maita, il quale non ha potuto far altro che porre in evidenza lo spirito e l’impegno del gruppo, rimasto ancora una volta con un pugno di mosche in mano.

<<Abbiamo dimostrato sul campo quanto il pareggio non fosse il risultato giusto – osserva innanzitutto-. Se una squadra gioca per almeno ottanta minuti nella metà campo avversaria senza riuscire a vincere è la prova che veramente va’ tutto male in questo momento. Invece il Bisceglie ha trovato il gol sfruttando un rimbalzo fortuito, in una “mezza” occasione concessa>>.

<<Se l’arbitro avesse convalidato il gol di Celiento, adesso saremmo qui a commentare un’altra partita! Non posso rimproverare nulla alla squadra – ribadisce il numero 4 del Catanzaro, secondo il quale la discontinuità imposta dal calendario, tra gare infrasettimanali e rinvii, incide sulle prestazioni-. Bisogna solo attendere un po’ di fortuna e nel frattempo continuare a lavorare con tanto sacrificio e a ritmi alti, come facciamo dal primo giorno di ritiro>>. 

 

Commenti

commenti