Ora serve continuità – Il Punto di Claudio Pileggi

Una vittoria, quella nettissima e strameritata di Catania, arrivata nel momento più opportuno, quando la contestazione verso squadra e società cominciava a serpeggiare. Ed il modo col quale la squadra giallorossa ha affrontato la partita, annichilendo una super corazzata come quella etnea, e in casa sua, fa sperare che domenica 11 novembre possa essere ricordata come la giornata della svolta.

Eh si, perché dai tre punti di Catania occorre trarre quell’autostima necessaria ad affrontare il resto del campionato con il medesimo coraggio dimostrato al “Massimino”.  Necessario, però, rimanere al contempo con i piedi per terra, perché la classifica parla ancora di un deludente nono posto, posizione ben distante dagli obiettivi dichiarati all’alba della stagione. Un Catanzaro, paradossalmente, finora forte con le favorite della vigilia e debole con le formazioni di secondo livello; dato che rassicura da una parte e spaventa dall’altra.

Necessario, quindi, trovare continuità nelle prestazioni e nei risultati, perché questo campionato si può ancora raddrizzare, a condizione di arrivare a gennaio con una distanza dalle prime posizioni ancora recuperabile. Sarà proprio nel mercato di riparazione, infatti, che occorrerà comunque intervenire con importanti innesti in tutti i reparti. Intanto, godiamoci questa bellissima vittoria, da suddividere a metà tra mister e squadra, e speriamo davvero rappresenti l’inizio della riscossa.

 

Claudio Pileggi

Commenti

commenti