Vuoi la tua pubblicità qui? Contattaci

La Voce del Direttore

Che rabbia – Il Punto di Claudio Pileggi

banner

Che rabbia! La gara forse più importante dell’intero girone d’andata, letteralmente regalata all’avversario quando la vittoria sembrava ormai in tasca.

Ingenuità da attribuire principalmente alla decisione di far ribattere anche il secondo rigore a Kanoute. Perché in teoria non si deve mai far battere due calci di rigore nella stessa partita allo stesso calciatore, nemmeno questi si chiamasse Ronaldo. Subentrano infatti condizionamenti psicologici difficilissimi da superare, come purtroppo  puntualmente avvenuto. Sui due gol del Trapani, invece, dobbiamo per la prima volta criticare il pure bravo Furlan, apparso poco reattivo sulla punizione da venticinque metri e ingenuo sul secondo gol, con un pallone respinto al centro dell’area anziché essere alzato in angolo.

Intanto, il Giudice Sportivo ha cosparso le ferite di aceto, appiedando praticamente quasi tutto lo staff tecnico infliggendo ben due turni di stop al mister Auteri. Ciononostante, dobbiamo sforzarci di guardare avanti perché il campionato bussa già alle porte. Trapani capitolo chiuso però, guardando a Potenza con la speranza di non ripetere gli errori del passato e soprattutto guardando al mercato di riparazione, dal quale necessariamente dovranno arrivare almeno tre elementi di provato valore, uno per reparto. Solo così si potrà davvero puntare al primo posto. Buon anno a tutti.

 

Claudio Pileggi

Related posts

Dramma sfiorato – il punto di Claudio Pileggi

Claudio Pileggi

Dolce Natale – Il Punto di Claudio Pileggi

Claudio Pileggi

Weekend di noia… e riflessione – Il punto di Claudio Pileggi

Claudio Pileggi