Vuoi la tua pubblicità qui? Contattaci

L'avversario di turno

SI GIOCA CONTRO… Il Trapani

banner

Missione “Provinciale” nel giorno di Santo Stefano per le Aquile. Quello che in Premier League verrebbe definito “boxing day”, rappresenterà per gli appassionati di calcio il piatto forte della Serie C, con l’incrocio tra due delle squadre che lotteranno per il vertice.

Vertice che, agli albori di questa stagione, sembrava logica destinazione dei trapanesi, finché la Juve Stabia non è uscita dal guscio e pare stia prendendo il largo, adesso. Gli uomini di Italiano, quindi, si trovano appaiati in seconda posizione, con 33 punti (a due lunghezze dai giallorossi, che devono recuperare il match con la Viterbese).

Diciassettesimo confronto tra le due realtà, a cominciare dal lontano 1932-33 allorquando la Juventus Trapani e affrontò l’USF Catanzarese di Kertèsz, che in quell’anno vinse il campionato di Prima Divisione, ottenendo il traguardo della promozione in Serie B. Nei precedenti al “Provinciale”, le statistiche sono favorevoli al Trapani che ha vinto ben 5 volte, uscendo sconfitto in due occasioni Saltellando tra gli anni ‘40, ’90 e 2000, si arriva al dicembre 2010, quando i granata vinsero 2-1 sull’FC. Memorabile, infine, il pareggio dello scorso campionato (un lunedì sera, ad ottobre) quando i giallorossi sotto di tre reti nell’intervallo, rimontarono nel secondo tempo fino a sfiorare l’impresa della vittoria, che avrebbe avuto qualcosa di epico!

Società, quella granata, che negli anni si è più volte sciolta e ricostituita: dopo un’ennesima estate turbolenta, i granata sembrano di nuovo essersi assestati, riuscendo a costruire una formazione che finora ha dato grandi soddisfazioni ai propri tifosi grazie agli innesti importanti di Nzola, Garufo e Scrugli in una rosa già competitiva e che ha in Ciccio Corapi (ex di lusso, molto cercato dallo stesso Catanzaro nel mese di luglio) il suo cuore pulsante a centrocampo. Ore in ogni caso importanti e decisive queste in casa granata che potrebbero portare al passaggio delle quote societarie al gruppo romano che fa capo al finanziere Giorgio Heller.

Il Catanzaro dovrà fare molta attenzione alla panchina gol del Trapani: assieme alla Juve Stabia la squadra granata è quella che ha realizzato il maggior numero di gol con subentranti, ben 7. Altra curiosità statistica, la squadra granata ha segnato il maggior numero di gol nei 15′ prima dell’intervallo a differenza del Catanzaro scatenato nei primi 15′ di gioco.
Il confronto tra gli allenatori Vincenzo Italiano e Gaetano Auteri è inedito. Il tecnico del Trapani incontra per la prima volta il Catanzaro, mentre per Auteri sarà il terzo confronto con i siciliani dopo i due precedenti dello scorso campionato quando il mister di Floridia allenava il Matera (pareggio 3-3 a Matera e sconfitta per 1-0 a Trapani).
Entrambe le squadre sono reduci da vittorie per 3-1, il Catanzaro in casa contro il Siracusa mentre il Trapani con lo stesso punteggio si è imposto in quel di Pagani grazie alle reti di Nzola, Dambros e Aloi.

Il giovane tecnico granata, ex calciatore in serie A con il Verona alla prima vera esperienza tra i professionisti, dovrà fare a meno di Ingrassia, Golfo per infortunio, oltre a Ramos, Canino e Mastay mentre recupera Garufo e Tolomello. Predilige il 4-3-3 e dovrebbe schierare questa formazione: Dini in porta; Scrugli e Costa Ferreira laterali di difesa con Pagliarulo e Molè centrali; Aloi, Taugourdeau e Corapi nella zona nevralgica del campo; Tulli, Dambros ed Evacuo (in ballottaggio con Nzola) tridente offensivo.

Arbitro dell’incontro Sozza di Seregno : i precedenti con il Trapani risalgono tutti alla scorsa stagione (Trapani-Casertana 2-1; Siracusa-Trapani 2-2; Trapani-Cosenza 0-2, play off Serie C), mentre con il Catanzaro due risalgono alla Lega Pro 2016/17 (Catanzaro-Messina 0-1; Fondi-Catanzaro 2-1) e uno all’attuale campionato (Casertana-Catanzaro 2-1). Fischio d’inizio ore 14.30.

 

Danilo Ciancio

Related posts

SI GIOCA CONTRO… Il Cosenza

admin

SI GIOCA CONTRO… La Juve Stabia

admin

SI GIOCA CONTRO… La Sicula Leonzio

admin