Benvenuto 2019: Mercato al via, tra suggestioni e ipotesi concrete

Tesserati in vacanza, operatori di mercato nuovamente operativi. Telefoni che squillano fino ad arroventarsi, messaggi e incontri nelle “segrete stanze” (o per meglio dire, tra autogrill e ristoranti ed hotel): benvenuto 2019, bentornato Calciomercato!

Il Catanzaro si è congedato dal 2018 come meglio non avrebbe potuto, saccheggiando letteralmente il “Viviani” di Potenza, sebbene resti difficile da mandar giù il boccone amaro della sconfitta di Santo Stefano a Trapani e, dopo soli tre giorni dall’apertura, diversi i nomi (illustri) accostati all’US.

Tuttavia, l’invito rinnovato nel tempo dal presidente Noto e dal ds Logiudice, riecheggia adesso: attenzione a dar credito a voci di corridoio, montate unicamente per promuovere l’immagine di alcuni procuratori sportivi. Il tifoso giallorosso però sogna, sogna in grande, a ragion veduta. Dopo anni di anonimato e campionati conclusi con salvezze risicate al fotofinish, è legittimo puntare in alto, ora che si dispone di strumenti (economici), in linea con le ambizioni della proprietà.

Solo suggestioni, al momento. Suggestioni e poco altro. Senza soffermarsi oltremodo sulla lista dei partenti (tra i quali potrebbero registrarsi alcuni uomini eccellenti, come De Risio), il più accreditato ad avere le valigie in mano, pare ancora Infantino. Dopo il tira e molla della scorsa estate, la punta lucana potrebbe essere ceduta per far ritorno proprio nella sua Basilicata, magari a Potenza, club che lo cerca fortemente da mesi.

Si parlava di suggestioni, quindi, in entrata. E tali resteranno i vari Matteo Di Piazza (che dovrebbe approdare a Catania, chiudendo l’infelice parentesi a Cosenza), o Fabio Mazzeo, decisamente fuori dalla portata delle Aquile, anche perché l’attaccante salernitano pare intenzionato a giocare ancora delle fiches in B. Per il resto? Riproposta l’ipotesi Andrea Bianchimano del Perugia (tirato in ballo non meno di un mese fa), il quale sembrerebbe orientato a far ritorno a Reggio Calabria, oltre a Francesco Salvemini del Potenza.

Sembra concreta, viceversa, la pista che porterebbe al ventenne (scuola Fiorentina) Fabio Maistro, duttile centrocampista del Rieti, autore di cinque realizzazioni in questa prima parte di torneo.

Commenti

commenti