L'avversario di turno

SI GIOCA CONTRO… Il Rende

banner

Finalmente si ricomincia. Dopo il lungo stop dovuto al periodo invernale, di nuovo pronti ai nastri di partenza in questo nuovo anno ed è subito derby con il Rende che si ripresenta al Ceravolo dopo la sconfitta di ottobre scorso in Coppa Italia per 3-1 (al termine dei 120 minuti).

Battuta d’arresto, che ha messo fine ad una netta supremazia dei biancorossi iniziata con le gare della precedente stagione e proseguita anche in quella giocata nel girone di andata al Lorenzon.

Cinque infatti erano state le vittorie consecutive per il Rende in altrettante apparizioni contro il Catanzaro, tanto da diventare negli ultimi tempi autentica “bestia nera” dei giallorossi. In ordine di tempo, l’ultima vittoria risaliva alla partita disputata nel d’andata giocata nel mese di settembre, di misura grazie ad un gol di Gigliotti nella seconda frazione di gioco ed è coincisa anche con la prima sconfitta stagionale per i giallorossi. Attualmente separate da soli tre punti (il Catanzaro deve però recuperare la gara contro la Viterbese), anche quest’anno il Rende sta dimostrando un’ottima organizzazione e qualità di gioco, grazie al suo timoniere, mister Francesco Modesto, capace persino di portare in testa alla classifica, per un breve periodo, la sua squadra. Poi una serie di risultati negativi, ultimo lo scivolone interno con la Paganese per 2-1, hanno fatto perdere posizioni importanti ai biancorossi che attualmente occupano la quinta posizione.

Il loro 3-4-3, insieme a quello dei giallorossi, in ogni caso è stato finora tra i più brillanti del girone C e domani sarà il campo a dire quanto la pausa potrà aver influito sullo stato di forma.
Mancheranno entrambi i tecnici squalificati, così come l’ex giallorosso Sabato anche lui appiedato dal giudice sportivo. Rientrerà invece il lungodegente Pambianchi dopo il brutto infortunio che lo ha tenuto lontano dal campo per quasi tutto il girone d’andata, anche lui ex dell’incontro essendo stato il capitano biancorosso nella scorsa stagione.

Rende con il probabile 3-4-3: Borsellini tra i pali; Germinio, Minelli e Maddaloni in difesa; Viteritti e Giannotti agiranno sull’esterno mentre capitan Franco e Awua in linea mediana; in avanti spazio a Vivacqua, Godano e Rossini.

Arbitro del match il lombardo Andrea Colombo, al secondo anno in Can Pro. Nessun precedente con i giallorossi mentre ha già arbitrato il Rende due stagioni fa in serie D (2-0 all’Igea Virtus).
Orario di inizio: 16.30.

Danilo Ciancio

Related posts

SI GIOCA CONTRO… La Reggina

admin

SI GIOCA CONTRO… La Reggina

admin

SI GIOCA CONTRO… La Lupa Castelli Romani

admin