Vuoi la tua pubblicità qui? Contattaci

L'avversario di turno

SI GIOCA CONTRO… Il Monopoli

banner

Torna a giocare – per la dodicesima volta nella storia al Nicola Ceravolo – il Monopoli, squadra temibile, “ruvida”, capace di fronteggiare qualunque avversario, senza “complimenti”. 

La prima sfida tra le due compagini risale al 1985 e i giallorossi si imposero 2-0: fu l’anno della promozione in serie B delle Aquile che in ogni caso vantano un bilancio complessivamente a favore avendo avuto la meglio sui biancoverdi ben otto volte su undici, contro le tre vittorie del Gabbiano; l’unico pareggio per 1-1 risale a marzo 2017. La vittoria degli ospiti più recente è invece datata 4 aprile 2016, con la formazione allora guidata da D’Adderio che strappò un prezioso 1-2 grazie al gol in pieno recupero del difensore Ferrara (ancora oggi tra le fila dei pugliesi), dopo le reti di Agodirin e Croce.

Dino Di Julio con la maglia del Monopoli, accanto a Massimo Palanca (Serie C1 86/87)

Catanzaro che rievoca bei ricordi per il Gabbiano: nella stagione 1998/99 i biancoverdi si giocarono in uno scontro diretto contro il Campobasso, proprio al Ceravolo, la permanenza in serie C conquistata con un rotondo 4-1 ai danni dei molisani.

Un Monopoli che negli ultimi anni è andato a migliorare la posizione di classifica: dai playout della stagione 2015-2016, alla salvezza senza passare dagli spareggi nella stagione successiva, fino ad arrivare nel campionato scorso ad un prestigioso piazzamento nei playoff, dopo aver anche assaporato la prima posizione in avvio di torneo. L’ultima sfida al Ceravolo è datata novembre 2017: Letizia che regalò tre punti importanti alla squadra di Dionigi da poco subentrato ad Erra, mentre per il Monopoli fu l’inizio un periodo negativo culminato con l’esonero di Tangorra.

All’andata terminò 0-0, una gara noiosa e priva di emozioni. Oggi i biancoverdi occupano la quinta posizione, proprio dietro il Catanzaro da cui distano dieci punti. Guidati dal tecnico Giuseppe Scienza, i pugliesi provengono dalla buona prestazione del Veneziani contro la capolista Juve Stabia fermata sullo 0-0: per domani potranno contare in attacco sul rientro di Gerardi dalla squalifica, oltre che su uno scatenato Paolucci, estroso centrocampista autore di tre gol nell’ultimo mese e più volte accostato, per le sue caratteristiche, al nazionale Verratti.  Nella formazione ospite anche l’esperto ex difensore giallorosso Ciro De Franco, pupillo di mister Auteri.

De Franco

Mister Scienza è pronto a schierare i suoi con il 3-5-2: Pissardo in porta; Ferrara, Bastrini e De Franco; Rota, Scoppa, Sounas, Mercadante e Paolucci a centrocampo; in attacco Gerardi e Mangni (quest’ultimo in ballottaggio con Mendicino).

A dirigere l’incontro che avrà inizio alle 14.30, sarà il Daniele Rutella della sezione di Enna, fischietto inedito per i giallorossi mentre ha già arbitrato in un’occasione il Monopoli lo scorso anno (1-1 con la Paganese).

 

 

 

 

Danilo Ciancio

Related posts

SI GIOCA CONTRO… Il Matera

admin

SI GIOCA CONTRO… Il Messina

admin

SI GIOCA CONTRO… Il Monopoli

admin