La Voce del Direttore

E’ crisi? – Il Punto di Claudio Pileggi

banner

E’ crisi? Se non lo è, poco ci manca. Perdere tre partite consecutive per una formazione che lotta(va) addirittura per la prima posizione, è sintomo certamente di qualcosa che non va.

Se poi si considera che si è perso a Bisceglie e Rieti, contro due formazioni certamente non irresistibili, la preoccupazione sale. Tanti attribuiscono a quel maledetto rigore di Castellammare il calo, soprattutto mentale, della squadra. Come se quell’episodio avesse rotto una serenità di spogliatoio fino ad allora inossidabile.

Probabilmente in parte è vero, ma le cause delle tre sconfitte consecutive vanno ricercate anche altrove, come, ad esempio, ad alcuni episodi sfavorevoli (vedi rigori non concessi contro il Catania) e anche ad errori di valutazione di alcune componenti tecniche che abbiamo ben chiare, ma che vogliamo lasciare volutamente all’interpretazione dei nostri lettori. Occorre però guardare avanti, perché le potenzialità di far bene ai playoff ci sono tutte.

Occorre intanto fare la corsa al terzo posto (utile per andare direttamente alla fase nazionale anziché entrare in ballo già al secondo turno), e quindi riprendere a concentrarsi sul campo per tentare di ritrovare, sia la squadra che l’ambiente tutto,  quel morale che in appena un mese si è un po’ assopito. “Rimandiamo” le contestazioni quindi, non è ancora il momento e speriamo non lo sia mai.

 

Claudio Pileggi

Related posts

Il collettivo vero punto di forza – Il punto di Claudio Pileggi

Claudio Pileggi

Brusco risveglio – Il punto di Claudio Pileggi

Claudio Pileggi

Tenere fede al progetto – Il Punto di Claudio Pileggi

Claudio Pileggi