Campionato agli sgoccioli in serie C: tra due domeniche sapremo da chi saranno composti gli incroci playoff e playout.

Intanto, festa grande a Castellammare per la promozione finalmente diventata ufficiale: la Juve Stabia suggella la Serie B in un “Menti” gremito, battendo la Vibonese grazie ad un rigore realizzato da Paponi; sempre dagli undici metri, risponde Bubas per i calabresi ma al gol di Mezavilla sono solo coriandoli e fumogeni gialloblu.

Il Sabato Santo ha fornito un’altra certezza: il Trapani non vuole mollare il secondo posto. Ennesima sconfitta del Rende per mano di Evacuo che realizza il suo ottavo gol nel torneo.

Mentre il Catanzaro osserva il turno di stop forzato (per la gara che avrebbe dovuto disputare col Matera), il Catania non resta a guardare e si riporta a +2: ci pensa Lodi a siglare il rigore che, al 53′, vale la partita contro la Sicula Leonzio. Prestazione tutt’altro che brillante per gli etnei, mentre, di contro, si registra la buona prova, tra i bianconeri, di Andrea De Rossi, cugino del romanista Daniele (accomunato al capitano della Magica anche dal numero 16 sulle spalle). Classe ’94, su di lui gli occhi di diverse big della categoria. 

Ritrova la vittoria il Potenza che con la Viterbese la chiude con due gol di vantaggio sulla rete in pieno recupero di Damiani. I leoni, dopo aver strappato il pari alle Aquile domenica scorsa, avevano comunque perso con la Cavese, nel recupero di mercoledì. 

Virtus Francavilla piegata da una Paganese che ancora lotta con le unghie e con i denti:gli azzurrostellati rimontano l’uno a zero di Partipilo e con i gol di Cesaretti e Alberti in pieno recupero, mettono un freno alla scia vittoriosa tracciata dai pugliesi.

Torna a vincere la Reggina che accoglie la Casertana. Kirwan al 76’ chiude la penultima partita degli amaranto. Si sono sollevate diverse polemiche per l’ingresso in ritardo del pubblico che, venti minuti dopo il calcio d’inizio, era ancora fuori dal “Granillo” a causa del forte afflusso di pubblico dovuto certamente ai biglietti omaggio destinati agli abbonati e ai prezzi ribassati per favorire le presenze. Entusiasmo per il gruppo di Cevoli che si aggancia il treno playoff e farà di tutto per restarci e tentare il colpaccio.

Il Rieti ipoteca la salvezza grazie alla vittoria in casa del Bisceglie che resta nel fondo della classifica. È Cernigoi a segnare.

Monopoli ko in casa contro una Cavese determinata a recuperare quanto perso nelle ultime partite: decide l’ex di turno Rosafio.

 

Dora Dardano

Related posts

“E’ successo in…” – 11^ Giornata

admin

“E’ successo in…” – 28^Giornata

admin

“E’ successo in…” – Prima Semifinale Playoff Lega Pro

admin