Sala Stampa

Auteri rilancia: “In grado di ribaltarla nel secondo round”

banner

La sconfitta non scalfisce l’imperturbabilità di Gaetano Auteri, giunto nella sala stampa del “Lino Turina” nel post-gara, per proporre la sua analisi. Non usa il termine “partita”, il tecnico giallorosso, il quale parla  di “primo round“. Stando a quanto dichiarato dal mister non tutto è da buttare via, anzi, vi sono elementi per recriminare in alcune circostanze, per quanto riguarda la direzione dell’arbitro D’Ascanio.

Auteri parla infatti di valutazioni <<estremamente dubbie>> che hanno inciso sul match oltre all’episodio del gol della Feralpisalò, arrivato da una palla inattiva, tenendo conto anche delle condizioni di Kanoute e D’Ursi (per i quali è stato meglio non rischiare) e Giannone, febbricitante nella notte. <<Non ci sono state molte occasioni nel complesso. Qualche ragazzo forse è stato condizionato dal fatto che il risultato si decidesse sui 180 minuti – sostiene il trainer dell’US-. A parte l’approccio con un po’ di timidezza, siamo cresciuti tanto col passare dei minuti. Non abbiamo di certo fatto una brutta gara, poteva starci il pareggio>>.

Incassati gli elogi da stampa e addetti ai lavori locali per lo strepitoso pubblico al seguito, l’allenatore giallorosso si proietta al ritorno di mercoledì al “Ceravolo”, contando di recuperare Bianchimano, mentre per Favalli si valuterà in queste ore.

All’avversario, pur riconoscendone le qualità, mister Auteri imputa un atteggiamento guardingo in fase difensiva, come testimonia il 4-5-1 disegnato da Zenoni: <<Con la possibilità di giocare negli spazi non siamo stati bravi a ripartire, ma poi abbiamo alzato il baricentro, tenendolo alto, e prendendo il controllo. Siamo nelle condizioni di poter ribaltare il risultato>>.

 

Related posts

[VIDEO] Iuliano: “Sognavo l’Italia. Ricominciamo a fare il nostro gioco”

admin

“Proseguiamo sulla nostra strada, con orgoglio”: Martinelli ai microfoni

admin

[VIDEO] “Affronteremo queste gare al massimo”: gli obiettivi di Riggio

admin