Si chiude il cerchio delle retrocessioni ed è la Paganese a salutare la Lega Pro. Dopo un’andata playout in cui i campani avevano prevalso, il Bisceglie riagguanta momentaneamente la categoria battendo gli azzurrostellati 4-3 in casa. Adesso l’ultimo sforzo, con la Lucchese, tra pochi giorni. Triste addio per i gli uomini di Erra, che hanno ricevuto la solidarietà da diverse tifoserie e club del girone. 

A destare attenzione e curiosità, tuttavia, è quanto accaduto nell’andata delle Semifinali playoff, giocate ieri: a spiccare, tutte le squadre impegnate in trasferta. Questo è il primo responso, ma i giochi restano ovviamente aperti.

Feralpisalò e Triestina pareggiano al “Lino Turina” dove bomber Granoche porta avanti gli alabardati, poi raggiunti grazie al gol di Maiorino, proprio lui che evocherà per molto tempo brutti pensieri nei supporters giallorossi. 

Piacenza spodesta l’Imolese al “Romero Galli”. Due gol preziosissimi per la squadra di Arnaldo Franzini: a mettere il timbro in “gara 1” ci pensano Bertoncini e Ferrari, confezionando il più classico dei risultati con un gol per tempo. 

Nel derby con il Trapani, clamorosa rimonta del Catania al “Massimino” dove gli spettatori hanno toccato quota 18mila. E per una cornice così bella, non potevano certo mancare le emozioni in campo: giocate da Serie A, gol da strabuzzare gli occhi e anche recriminazioni. Gli etnei iniziano la partita in salita per effetto della rete realizzata da Tulli dopo appena due minuti (un destro ad effetto dal limite, che spacca l’incrocio bucando l’incolpevole Pisseri) e Ferretti al 68′. La situazione si ribalta con la concessione di un rigore dubbio che Lodi (entrato nella ripresa) realizza. L’ex Empoli e Parma decide di prendersi la scena quando all’87’ tira fuori dal cilindro forse uno dei più bei gol dell’anno, sorprendendo Dini (non esente da colpe) con un calcio piazzato addirittura da centrocampo!

Nell’altra sfida tra corregionali, ad Arezzo il Pisa si impone con tre reti di cui due di Marconi (una su rigore) e Di Quinzio, che chiude il “botta e risposta” al 58′. In mezzo, le reti dell’esperto Cutolo e di Brunori per gli aretini.

Risultati eloquenti dunque, ma il tutto è rimandato a domenica 2 giugno.

 

Dora Dardano

Related posts

“E’ successo in…” – 20^ Giornata

Cosimo Simonetta

“E’ successo in…” – Andata Terzo Turno playoff

admin

E’ successo in… 36^ giornata

admin