Nessuna pausa, nessuno “stacco”: chi vuole guadagnarsi la promozione dalla porta secondaria, deve continuare a pedalare.

Di scena il Primo Turno dei playoff che ha visto sfidarsi, tra le altre, le sei squadre del girone C. Poche reti ed emozioni con il contagocce nei campi interessati.

A dare il calcio d’inizio a questi playoff è stato il Potenza che, al “Viviani” spreca diverse occasioni contro un Rende con la testa da un’altra parte, punito con l’espulsione di Rossini in pieno recupero. Alla fine è 0 a 0: termina dunque l’avventura dei calabresi per i quali, dopo l’inizio del torneo da autentica rivelazione, chiudono la stagione con un soddisfacente accesso agli spareggi. Difficile ambire a qualcosa in più, obiettivamente. Ai lucani il pareggio va più che bene per passare il turno.

Al “Fanuzzi” di Brindisi, Virtus Francavilla vittoriosa grazie al gol di Partipilo contro una Casertana reattiva ma spenta, ridotta in dieci al 78’. Doveva essere l’anno della promozione per i campani che invece deludono i loro tifosi chiudendo ufficialmente la stagione al nono posto in classifica.

A Reggio Calabria il  “Granillo” con 15000 spettatori cala il gelo con il Monopoli in vantaggio con Scoppa ma i padroni di casa riacciuffano gli ospiti pareggiando 1 a 1 con Ungaro, autore di un sinistro strabiliante da lontanissimo, che scavalca Pissardo. Escluso il Monopoli che, sulla scia del successo del campionato regolare, si era approcciato alla gara in maniera spavalda: effettivamente, chi non gode di due risultati su a tre a disposizione, ha l’obbligo di fare una gara votata all’attacco. Passato lo spavento iniziale, la Reggina pianifica il prossimo, impegnativo, match, stavolta in trasferta.

Il prossimo turno vedrà, mercoledì 15 maggio, Potenza-Virtus Francavilla e Catania-Reggina: agli etnei, quindi, basterebbe anche solo pareggiare per passare il turno.

 

Dora Dardano

 

Related posts

“E’ successo in…” – ultima giornata

admin

“E’ successo in…” – 20^ Giornata

Cosimo Simonetta

E’ successo in… 34^ giornata

admin