Pagelle

Iuliano e Fischnaller in “modalità playoff” – Le Pagelle

banner

Furlan 6,5
Tre gol subiti ma può fare davvero poco: sul primo, Golfo si presenta a tu per tu, mentre sugli altri due l’errore di posizione della difesa è evidente. Ha il merito di salvare su Toscano da fuori area il gol del possibile 4-1, che avrebbe probabilmente compromesso la partita
Riggio 6
Primi dieci minuti da paura: regala il primo gol con una dormita sul rilancio dalla difesa, nelle altre due reti si fa beffare dalle giocate granata che lo disorientano con facilità. Superata questa fase, pian piano si riprende e torna sui suoi standard
Celiento 7
Si fa ingannare dalla finta dell’avversario nel raddoppio granata, si riscatta con una partita in crescendo e non disdegna le sortite offensive che gli valgono anche il meritato gol della sicurezza nella ripresa. Un gol che nelle modalità ha ricordato molto quello celebre di Mammì contro la Juve proprio nella stessa porta. Ci piace credere possa essere di buon auspicio in questi playoff
Figliomeni 6
Non ha giocato una brutta partita ma pesano anche per lui i tre gol presi con troppa facilità in avvio di gara, da dimenticare. Poi torna a guidare il reparto con saggezza. Bellissimo l’abbraccio al giovane Cristiano, nell’avvicendamento
Nicoletti 6
Motorino sulla fascia sinistra, non impeccabile però in copertura come in occasione del terzo gol trapanese, originato proprio da un suo errato disimpegno
De Risio 7
Grande visione di gioco, riesce quasi sempre a verticalizzare di prima mettendo gli attaccanti davanti al portiere: ci riesce con Bianchimano nel prezioso gol del 4-3, si ripete nella ripresa su Fischnaller, sebbene la conclusione dell’attaccante finisca sul palo
Iuliano 8
Prestazione sopra le righe, per tutta la partita è propositivo come pochi. Oltre a segnare con caparbietà il gol del 2-3, entra in quasi tutte le altre azioni da rete dei giallorossi: nel primo gol va in pressing su Franco strappando il pallone indirizzato a Fisch; nel 3-3 è sempre lui in pressione causa il rinvio frettoloso della difesa ospite sui piedi di Maita. Poi calcia la punizione che vale il 5-3 di Celiento e infine è suo il tiro dalla bandierina da cui nasce il gol finale di D’Ursi. Leader ispirato
Maita 7,5
Momento di forma splendido, sempre presente nelle maggior parte delle azioni pericolose dei giallorossi, segna uno dei gol più belli di questa stagione giallorossa, un tiro potente da fuori che Ferrara non riesce neanche a sfiorare. Va vicino al raddoppio nella ripresa con un’altra conclusione delle sue che questa volta il portiere granata riesce a deviare in angolo
Giannone 7
Si riprende la scena in una gara per niente facile contro un avversario quotato che fatica a prendergli le misure: sua l’intuizione che mette Iuliano in condizione di concludere a rete nell’azione che vale il 2-3, per tutta la gara è una spina nel fianco per gli avversari. Un prezioso recupero in vista dei playoff
Bianchimano 7,5
Splendido il gol che, di fatto, vale i tre punti, frutto di un’inarrestabile progressione e di una conclusione da vero bomber. Sfiora il raddoppio in più di un’occasione, esce tra gli applausi meritati del pubblico
Fischnaller 7,5
Giocatore di categoria superiore, l’abbiamo detto più volte e non ci stanchiamo di ripeterlo: oltre che in grande stato di forma si conferma tra i più prolifici attaccanti del girone siglando il tredicesimo centro in campionato. Poteva sicuramente uscire dal campo con una doppietta se nella ripresa fosse stato più preciso nella conclusione quando si è trovato a tu per tu con Ferrara

D’Ursi 7
Il fiuto del gol ce l’ha nel sangue: anche in questa occasione, gli bastano pochi minuti per segnare il quattordicesimo gol con la casacca delle Aquile che, oltre a mettere i sigilli alla gara, gli vale anche il primato nella classifica marcatori della squadra, superando di una sola rete il compagno Fischnaller
Favalli 6
Subentrato a Nicoletti, qualche sbavatura nel finale che poteva costare un altro gol del Trapani
Pambianchi, Nikolopoulos, Cristiano S.V.
Esordio tra i professionisti per Cristiano, un premio da parte del mister per il giovanissimo talento giallorosso

 

Il giovane Cristiano

Mister Gaetano Auteri 7
Una bella conferma di quanto promesso in sala stampa mercoledì scorso dopo la gara con la Viterbese: il Catanzaro nei playoff “ci sarà”! Conquista un meritatissimo terzo posto che consente di evitare qualche ostacolo, grazie ad una reazione da grande squadra in una partita che si era messa terribilmente in salita. Riesce a far segnare sei giocatori diversi: questo Catanzaro ha una precisa identità senza essere attaccante-dipendente. L’obiettivo raggiunto è in linea con quanto annunciato all’alba della stagione, peccato solo per alcune occasioni sciupate qua e là. Ora l’afflato ritrovato tra tifosi e gruppo (come da lui stesso evidenziato), dovrà rappresentare il valore aggiunto per affrontare da protagonisti gli spareggi, cancellando le tante delusioni subite negli anni precedenti. L’opportunità è d’oro per tutti: per la tifoseria, per il mister e per questa società nuova e ambiziosa che vuole portare davvero in alto i colori giallorossi

 

Danilo Ciancio

Related posts

D’Ursi si prende la scena. Iuliano una conferma – Le pagelle

Cosimo Simonetta

Furlan insuperabile, Kanoute momento di grazia – Le Pagelle

admin

Dal duo Statella-D’Ursi passa ancora una volta la vittoria – Le Pagelle

admin