Calcio Mercato Sala Stampa

La voglia di tornare in B, ma con il Catanzaro: Martinelli si presenta

banner

Spessore, carisma e ‘scorza’: ciò che è mancato nei momenti topici dello scorso campionato, al Catanzaro. Perlomeno ad alcuni elementi tra i più giovani, ancora acerbi.

Peculiarità che dovrebbe apportare Luca Martinelli, difensore classe ‘88, veterano della categoria, con importanti trascorsi in B. 

Dopo tre anni a Foggia, il difensore nato a Milano si presenta ai microfoni dei giornalisti pacato e cauto nel fare promesse ma con grinta e voglia di fare che a Catanzaro può fare la differenza.

Martinelli al “Ceravolo” con il Messina

Giocatore d’esperienza che faceva gola anche al Catania, il difensore ha scelto di indossare la casacca giallorossa con l’obiettivo primario di riconquistare la serie B.

Pronto a dare il suo contributo e mettersi a disposizione di Mister Auteri, Martinelli è consapevole di muoversi in una piazza importante che merita sicuramente un palcoscenico diverso da quello della Serie C. Compiaciuto dall’atmosfera che aleggia su Catanzaro e dalla solidità e serietà dimostrata da una società “difficile da trovare al giorno d’oggi quindi bisogna tenerla stretta”, l’ex difensore dell’Empoli (con cui ha esordito anche in A) si dimostra entusiasta e dichiara di essere molto contento del gruppo a cui si è unito e che si sta via via costruendo. 

Ho trovato un gruppo di giocatori molto disponibili. La nostra carta vincente sarà l’unione tra i giocatori giovani e i giocatori d’esperienza – osserva a tal proposito -. Credo che per raggiungere determinati obiettivi non basti essere bravi, ma bisogna saper leggere le partite e avere la giusta fame. Dobbiamo essere consapevoli della nostra forza. Per i ragazzi che già c’erano e per quelli che sono arrivati, Catanzaro deve rappresentare un trampolino per fare il salto di qualità”.

Le motivazioni non mancano, le qualità nemmeno. Martinelli si candida a fungere da riferimento dello spogliatoio.

 

Dora Dardano

Related posts

Giovani come nuova linfa per le Aquile: preso Caruso

admin

Kanis saluta, Cianci arriva

Cosimo Simonetta

Biagio Pagano passa alla Lucchese

Cosimo Simonetta