Calcio Mercato

Mercato C, colpi di lusso: sarà una “B2”, il punto

banner

In attesa della definizione dei gironi, squadre di serie C proiettate al mercato per il momento a piccoli passi: molte le trattative, pochi i colpi fino ad oggi messi a segno. A far parlare di sé, com’era ovvio che fosse, la “neopromossa” che punta a tornare “grande” nel minor tempo possibile.

Sì, ci riferiamo al Bari di ADL che, come nelle previsioni, si intende vivere un altro campionato da protagonista dopo aver dominato quello di serie D. Dopo aver preso addirittura Antenucci e Costa dalla Spal ed il portiere Frattali dal Parma, nelle mire dei galletti anche Ferrari dal Genoa e D’Ursi dal Catanzaro, il quale si accaserà in puglia passando dal Napoli e ciò consentirebbe al Catanzaro di guadagnare un tesoretto da reinvestire, cedendo il valido partenopeo che ha trascinato le Aquile fino ai playoff.
La Casertana parte col botto e ufficializza gli ingaggi della punta Starita dal Bisceglie (5 reti nell’ultima stagione), del centrocampista marocchino Laaribi dal Rende, del laterale sinistro Zivkov proveniente dal Rende, dell’eclettico esterno Origlia protagonista in serie D con la Virtus Artena e infine del difensore Caldore anche lui proveniente da una stagione esaltante in serie D con l’Altamura.
Anche la Reggina molto attiva sul mercato: dopo essersi assicurata le prestazioni di Guarna che si è distinto nell’ultima stagione tra i pali del Monza arrivando sino ai quarti di finale playoff e raggiungendo la finale di Coppa Italia Serie C (il portiere è nativo di Catanzaro), porta sullo Stretto anche Dimitrios Sounas centrocampista del Monopoli che si lega fino a giugno 2021 con il club del patron Gallo. Prossimi annunciati puntelli riguardano la difesa, ovvero il terzino Davide Bianchi del Vicenza e il centrale Nicolas Bresciani del Ravenna.


Il Potenza ufficializza l’arrivo in rossoblu dell’esterno destro ex Rende Orlando Viteritti e dell’attaccante Arcidiacono dal Messina: lo fa come da tradizione attraverso due selfie l’eclettico presidente Caiata. Corregionale dei leoni potentini, l’AZ Picerno, ufficializza il gambiano Sambou, mentre il Catania ha finalmente un nuovo timoniere, ossia mister Camplone.
Il primo volto per la Cavese è il mediano Lulli proveniente dall’Alma Juventus Fano, con cui ha collezionato 30 presenze nello scorso campionato di Serie C.
Primi acquisti anche per la Virtus Francavilla che va avanti con il progetto giovani che finora ha dato molte soddisfazioni al club salentino: dopo aver ufficializzato il difensore Dalvini dall’Alessandria, pesca dal campionato di serie D l’attaccante Giuseppe Cianci attaccante classe 2000 (nell’ultima stagione si è messo in luce con la maglia del Casarano) e il difensore Mazzoni (Bastia Umbra ma scuola Juve).
In attesa del closing atteso nei primi giorni della settimana che porterebbe Marco Arturo Romano ai vertici della Viterbese, prende corpo l’idea di affidare a Giannichedda la panchina gialloblu: per lui un ritorno nella squadra laziale dopo l’esperienza nei primi mesi del 2018.
Il blasonato Avellino è in attesa di definire la posizione del patron De Cesare, chiamato a difendersi dalle accuse di fallimento della società madre Sidigas, situazione inevitabilmente destinata ad incidere anche sul piano sportivo dell’Avellino calcio.
Il Foggia infine non ha superato l’esame COVISOC e non è stato ammesso al prossimo campionato di Serie C 2019/2020: notizia già nell’aria che riapre le speranze per una tra Bisceglie e Paganese, entrambe hanno infatti presentato domanda di ripescaggio con i pugliesi per il momento in vantaggio ma alle prese con problemi sul “Gustavo Ventura”.

 

Danilo Ciancio

Related posts

Vitiello e Tortolano si presentano alla Stampa

Cosimo Simonetta

E’ ufficiale: Zanini e Gomez fino al 2019

Cosimo Simonetta

Taddei, ufficiale la rescissione

admin