Calcio Mercato Sala Stampa

Risolo: “Catanzaro l’opportunità della mia vita”

banner

A dispetto della giovane età (23 anni da compiere a breve) Andrea Risolo non è certo un giocatore “di primo pelo”: anni a Bisceglie da protagonista in cui ha contribuito al ritorno in C, la fascia da capitano sul braccio e tutto ciò in un contesto molto difficile per i noti inghippi societari.

Difficoltà che hanno accelerato il processo di maturazione del ragazzo, pronto a giocare le sue carte in una piazza dalla grande tradizione e ambiziosa, dopo un corteggiamento in passato.

“A Bisceglie ho vissuto un’esperienza complessa e non vedevo l’ora di arrivare a Catanzaro per mettermi n mostra – rivela – . Ringrazio tutti per avermi dato un’opportunità che rappresenta un punto di partenza  importantissimo per la mia vita. Con un allenatore così bravo non posso che imparare e migliorare”, sostiene Risolo, definendosi un “centrocampista duttile che può fare entrambe le fasi di gioco, senza mollare mai fino al 90′ minuto”.

Approdando in un gruppo team da una solida ossatura, il ragazzo è consapevole del valore del gruppo, ragion per cui ci sarà da sgomitare per una maglia da titolare. “Dimostrerò che anche io ci sono, poi sarà il tecnico a scegliere” sostiene Risolo, che reputa il torneo una “B2” in cui il Catanzaro farà sicuramente la sua parte.

Related posts

La priorità di Erra: “Motivazioni, non moduli”. Le parole del neo tecnico

Cosimo Simonetta

Aquile, martedì 22 la presentazione ufficiale

admin

Celia approda al Sassuolo

admin