Calcio Mercato Il Punto

Mercato C, calma apparente: colpo del Bisceglie

banner

Chi aspettava una pioggia di colpi alla stregua della più romantica  pioggia di stelle della notte di San Lorenzo, è rimasto sicuramente deluso questo weekend. I ranghi delle squadre sono quasi al completo ed ormai si profila un mercato utile per eventuali ritocchi o per irrinunciabili occasioni, tipiche della chiusura.

Ad eccezione, ovviamente, di quelle compagini che per diversi motivi si sono attardate a compiere operazioni. E’ il caso, ad esempio, dell’Avellino che, confermati tre protagonisti della scalata in C quali Alfageme, Di Paolantonio e Zullo, sistema la retroguardia prendendo il portiere Alessandro Tonti (uno dei tanti nomi accostati al Catanzaro), il difensore Laezza ex Reggina, Melfi e Sicula Leonzio e i giovani difensori Petrucci e Njie dal Genoa.

Il Bisceglie ha preso l’esperta a punta centrale nigeriana Osarimen Ebagua (ex Torino, Bari, Vicenza, Spezia, Pro Vercelli) e il giovane difensore centrale  Hristov (classe 1999), capitano della Nazionale U21 bulgara, in prestito annuale dalla Fiorentina. II solito Bari, ufficializza il difensore centrale Giuseppe Esposito, aggregatosi al gruppo sin dai primi giorni di ritiro. 

Il Catania punta sul mercato estero e prende il difensore centrale camerunense, cittadino tedesco, Mbendé cresciuto nel settore giovanile del Borussia Dortmund,  la scorsa stagione al  Cambuur, in Olanda, mentre, la Cavese che cede in prestito l’attaccante Di Bari al Marina di Ragusa (serie D), preleva dal Gela (serie D) il promettente terzino sinistro Polito e rescinde con il giovane difensore  Besana. Colpo del Monopoli che si assicura il forte difensore, scuola Inter, Pecorini (ex  Empoli, Cittadella, Ascoli, Entella e Avellino in serie B), nell’ultima stagione a Cuneo.

Il Potenza sfronda la rosa cedendo in prestito all’Altamura (serie D) il giovane Tommaso Fontana ed  al Francavilla (serie D) i giovani Fabio Lorusso  e  Roberto Farinola, il Rieti ha ufficializzato la riconferma del terzino Tiraferri.

Colpi della Sicula Leonzio che definisce il ritorno del portiere Polverino e acquista l’esterno d’attacco Bariti, ex Napoli, Triestina, Avellino e Vicenza.  

Martignago

La Virtus Francavilla riprende il difensore Tiritiello dal Cosenza, mentre il Teramo ingaggia l’ala sinistra, ex Catanzaro e Pordenone, Martignago, esploso la scorsa stagione tra le fila dell’Albissola laddove ha realizzato ben 15 reti.

La Viterbese, dopo il forte esterno Mignanelli, prende in prestito dal Frosinone i giovani Michele Volpe ed Andrea Errico, mentre la Paganese,  prende il portiere Mattia Scevola, dall’ Ascoli e conferma il difensore Matteo Perri.

Si rinforza in difesa anche  la Vibonese che acquista Amir Mahrous, giovane terzino scuola Genoa e il più esperto Redolfi dalla Reggina.

Il tutto mentre è andata in scena una soluzione “all’italiana” che di fatto, permette il regolare inizio del campionato con ai nastri di partenza 60 società nel pieno rispetto del format prestabilito. Ciò è stato possibile, infatti, poiché il Tar del Lazio,  rinviando la trattazione al prossimo mese di settembre, ha accolto le istanze di sospensiva avanzate da FIGC e Lega Pro nei confronti del provvedimento del Collegio di Garanzia del Coni che aveva sancito l’illegittimità dell’esclusione dell’Audace Cerignola dai ripescaggi per la serie C a causa di problematiche infrastrutturali.    

      

 Gregorio Buccolieri

 

Related posts

Arriva l’ufficialità: Benedetti in giallorosso

admin

Aquile, per il centrocampo arriva Olivera?

admin

Aquile, c’è Pasquale Logiudice in corsa per il ruolo di DS

Cosimo Simonetta