Calcio Mercato Sala Stampa

Nicastro suona la carica: “Sto bene, ho grandi motivazioni”

banner

La voglia di rivincita di Francesco Nicastro. Al termine di un lungo corteggiamento, l’attaccante finalmente veste giallorosso dopo aver affrontato più volte da avversario il Catanzaro: 

“Sono arrivato con grandi motivazioni, consapevole di avere altri compagni molto forti che già conoscevo – citando ad esempio Fischnaller, De Risio e Kanoute – con i quali vorremmo raggiungere l’obiettivo, convinto anche dal direttore Logiudice che ho avuto a Castellamare di Stabia e che mi ha fatto crescere come calciatore e come uomo”.

Non proprio loquace, ma il 27enne siciliano usa parole sono inequivocabili. Provando a fare chiarezza sul suo ruolo in campo, ha poi aggiunto: “Posso fare sia la punta centrale che l’esterno. Sarò a disposizione di mister Auteri che, è risaputo, fa rendere al massimo gli attaccanti e spero di fare tanti gol per regalare soddisfazioni a questa tifoseria”. A proposito dei metodi di Auteri, prosegue Nicastro: “Sono molto duri ma ne vale la pena perché è un lavoro i cui frutti si vedono poi in campo”.

Sul girone meridionale, Nicastro è perentorio:  “Sarà il classico campionato con campi difficili e squadre molto attrezzate come il Bari, il Catania e lo stesso Teramo che affronteremo domenica, allenato da mister Tedino che pratica un buon calcio. Per vincere servono però  grinta e fame”.

Infine, commentando la sua ultima stagione, con risultati personali altalenanti, l’attaccante dell’US si è tolto qualche sassolino dalle scarpe: “E’ stata una stagione tra alti e bassi a causa di un infortunio curato male. Mi assumo la mia parte di responsabilità ma anche altri dovrebbero fare la stessa cosa. Per fortuna – quasi a voler rincuorare i tifosi giallorossi – ora sto benissimo e sono carico per questa nuova avventura”

Gregorio Buccolieri

Related posts

Di Bari e Catanzaro, la rottura è definitiva. Pronta la rescissione

Cosimo Simonetta

US, si lavora in entrata. Non solo Cianci: idea Bombagi

Cosimo Simonetta

Ufficiale: Mangni al Catanzaro

admin