Partite Primo Piano

Espugnato il “Veneziani”: 1-0 per le Aquile a Monopoli

banner

Il Catanzaro bissa la vittoria di febbraio scorso ed espugna il “Veneziani” con identico risultato di 1-0: la rete nella ripresa di Kanoute, autentico man of the match, abile a superare con un bolide di destro il portiere biancoverde. Prima vittoria fuori casa per il Catanzaro che, imbattuto dopo tre giornate, supera la prova di maturità in un campo da sempre ostico.

Confermato l’undici di Bisceglie con la sola eccezione di Fischnaller dall’inizio al posto di Mangni, i giallorossi si presentano in maglia rossa per questa seconda trasferta stagionale. Monopoli con la novità Giuseppe Scienza subentrato in settimana sulla panchina biancoverde al posto dell’esonerato Roselli. Circa 230 i giallorossi nel settore loro riservato.

Dopo una partenza sprint dei padroni di casa che guadagnano nei primi minuti tre angoli dove Di Gennaro si fa trovare sempre attento, il Catanzaro esce fuori trascinato dal solito Kanoute che al 7′ mette con la sua velocità in difficoltà la retroguardia biancoverde. Aquile vicinissime al vantaggio al 14′ con Fisch che devia di testa un cross invitante dalla sinistra di Casoli ma è bravissimo il portiere del Monopoli, Antonino, a distendersi e deviare in angolo. Uomini di Auteri che esercitano il solito possesso palla ma avversari al momento concentratissimi non concedono spazi. Animi accesi tra le due squadre alla mezzora per entrate un po’ troppo vigorose, ne fanno le spese rispettivamente De Franco e Nicastro che rimediano un giallo a testa. Poche le emozioni e primo tempo che termina dopo un solo minuto di recupero, ma i giallorossi hanno reclamato per due episodi dubbi in area di rigore biancoverde, il primo al 25′ per fallo di mano su un rimpallo di Kanoute, il secondo clamoroso al 40′ per un evidente sgambetto su Fisch: in entrambi i casi l’arbitro è piazzato bene ma lascia proseguire.

 

 

 

 

Inizia la ripresa, nessuna sostituzione per il momento decisa da mister Auteri che non cambia neanche l’approccio tattico, sempre 3-4-3 contro il 3-5-2 di Scienza.

Subito Catanzaro in attacco alla ricerca del gol. Bella la giocata di Fisch al 47′ che mette Kanoute davanti ad Antonino, l’attaccante lo supera e deposita il pallone in rete che l’arbitro annulla per fuorigioco. Ma è solo il preludio del gol: ancora Kanoute, entra in area di rigore dopo uno scambio con Nicastro e superato con un dribbling l’avversario fulmina con un destro bellissimo e potente l’estremo difensore del Monopoli. Catanzaro al 52′ in vantaggio per 1-0.

Il Gabbiano si riversa in avanti alla ricerca del pareggio, mentre il Catanzaro deve rinunciare a Kanoute per problemi muscolari: al 68′ tripla sostituzione di Auteri che richiama in panchina oltre al senegalese infortunato, anche Fisch e Casoli, mentre fanno l’ingresso in campo Di Livio, Giannone e Bianchimano, ritornato quest’ultimo in giallorosso proprio in settimana. Subito dopo dentro anche Elizalde al posto di Nicastro. Ridisegnato così il tridente offensivo dei giallorossi che mantengono però lo stesso assetto con gli esterni ora più attenti alla fase difensiva.  Sortita dei giallorossi al 74′ che sugli sviluppi di una punizione guadagnata da Bianchimano vanno alla conclusione alta con De Risio. Hadziosmanovic dall’altra parte, appena entrato, pericoloso ma il destro non arriva a destinazione. Ci prova dalla distanza all’82’ anche Giannone con un sinistro insidiosissimo che Antonino smanaccia in angolo.

Occasionissima sui piedi di Bianchimano all’85’ per chiudere il match, servito da Giannone in area di rigore spara incredibilmente alto sopra la traversa: la palla leggermente sporcata in extremis da un difensore del Monopoli la probabile causa dell’errore clamoroso dell’attaccante.  Per fortuna dei giallorossi sbaglia altrettanto clamorosamente Cuppone dall’altra parte. Degno di nota il sinistro proprio di Giannone da lontano, sul quale è bravo Antonini, che alza sul montante. Scampoli di partita anche per il neo acquisto Quaranta che va a rinforzare il reparto difensivo. Dopo 5 sofferti minuti di recupero  finisce la gara con il Catanzaro che batte meritatamente il Monopoli per 1-0 grazie ad un gol di Kanoute e conquista la prima vittoria stagionale fuori casa.

Danilo Ciancio

 

 

Related posts

Le Aquile tornano alla vittoria: 3-0 alla Sicula Leonzio

admin

Rabbia e delusione azzurra: Italia fuori

Cosimo Simonetta

“E’ successo in…” – 36^ giornata

Cosimo Simonetta