Notizie Partite Primo Piano

Il Catanzaro non va oltre il pareggio a Bisceglie: la gara termina 1-1

banner

Un po’ di ingenuità e poco cinismo non consentono al Catanzaro di espugnare il “Gustavo Ventura” di Bisceglie: termina 1-1 la gara che ha visto uno sterile predominio dei giallorossi nei primi 45 minuti sotto di un gol a causa di una sfortunata autorete di De Risio, mentre nella ripresa è un autentico monologo degli uomini di Auteri capaci di costruire tante azioni da rete senza andare però oltre il pareggio siglato dal rientrante Fischnaller. Decisivo il portiere nerazzurro Casadei, prodigioso in almeno tre occasioni. Positiva nel complesso la prestazione del Catanzaro che porta via solo un punto da questa prima trasferta stagionale.

Mister Auteri conferma modulo e formazione di domenica scorsa, con il solo Mangni al posto di Di Livio. Pugliesi vittoriosi all’esordio come d’altronde i giallorossi che anche oggi si presentano in campo con la maglia gialla e attaccheranno nel primo tempo verso la curva che ospita i propri tifosi, circa un centinaio.

Dopo una pericolosa punizione di Gatto dai 20 metri che impegna Di Gennaro, la prima vera palla gol capita al 6′ ai giallorossi, con Nicastro che in torsione gira di testa un perfetto cross di Casoli ma Casadei si supera e d’istinto respinge in angolo. Predominio degli uomini di Auteri che nei primi 15 minuti guadagnano già tre angoli e vanno nuovamente vicini al vantaggio con un bel gesto atletico di Celiento in semirovesciata, ma la palla va di poco fuori. Il Bisceglie si rivede dalle parti di Di Gennaro al 20′ guadagnando sempre con Gatto il suo primo angolo, senza esito.

Bisceglie al 24′ a sorpresa in vantaggio: punizione dalla sinistra per i padroni di casa e una sfortunata deviazione di testa di De Risio mette fuori causa Di Gennaro. E’ 1-0 ora per i padroni di casa.

Prova subito a reagire il Catanzaro con Nicastro che conclude in rovesciata un cross dalla destra ma la palla è alta: l’attaccante è stato il più pericoloso finora per i giallorossi. Il Catanzaro continua a fare la partita e conquista una serie di calci d’angolo (ben 6 nei primi 45 minuti) e una pericolosa punizione dal limite murata dalla barriera dei pugliesi. Termina il primo tempo con il Bisceglie in vantaggio 1-0 grazie all’unica occasione creata, complice una sfortunata autorete di De Risio.

 

 

 

 

Riprende la gara con la novità Fischnaller al posto di un evanescente Mangni. Aquile vicino al pareggio al 50′ con una sortita offensiva di Statella che entrato in area di rigore, da buona posizione, lascia partire un sinistro potente ma centrale che Casadei respinge facilmente. Continua come nel primo tempo il possesso palla del Catanzaro, finora sembrato però poco produttivo, il Bisceglie si difende con ordine anche se con qualche affanno. Entra al 58′ anche Di Livio al posto di Casoli

Al 58′ il Catanzaro trova il pareggio, meritato: è il nuovo entrato Fischnaller che dopo un flipper nato in area di rigore riesce a spingere in fondo al sacco. Paga la scelta di mister Auteri ad inizio ripresa di inserire l’ex Alessandria, il risultato ora sull’1-1. Il Catanzaro crede nella vittoria e continua a spingere: al 62′ altra occasione sui piedi di Fischnaller che dopo un cross di Statella dalla sinistra conclude però alto. De Risio subito dopo prova a farsi perdonare l’autorete  e cerca il jolly da fuori area, ma Casadei blocca in due tempi. Al 68′ è Statella, entrato in campo col piglio giusto nella ripresa, a concludere potente ma la palla termina di poco a lato. Prodezza ancora del portiere nerazzurro al 69′ su De Risio che si gira magnificamente in area di rigore ma la bella conclusione frutta solo un angolo. Fioccano ora le occasioni per il Catanzaro, sempre più pericoloso e a trazione anteriore negli ultimi venti minuti: al 70′ dentro anche Giannone al posto di Maita. Altra buona occasione ad un quarto d’ora dalla fine sui piedi di Giannone che da posizione invitante calcia una punizione conquistata da Fischnaller ma la conclusione è fuori dallo specchio della porta. Dentro anche Calì ed Elizalde per i giallorossi negli ultimi 10 minuti, fuori Statella e Kanoute. E proprio Calì appena entrato va vicinissimo al gol con una conclusione di testa che va fuori di poco. Ancora Nicastro quasi allo scadere conclude di testa su calcio d’angolo di Livio, stacco imperioso quanto impreciso. Emozioni fino alla fine: splendida in pieno recupero la girata in semirovesciata sempre di Nicastro ma si supera ancora una volta Casadei deviando in angolo la palla diretta sotto la traversa.

Termina con 5 minuti di recupero e con il Catanzaro in attacco una partita che si conclude in pareggio per 1-1, grazie soprattutto al portiere di casa sicuramente oggi migliore in campo.

 

Danilo Ciancio

Related posts

Il Catanzaro C5 Stefano Gallo si prepara per la sua prima stagione in A2

admin

Aquile in ritiro, mister Moriero traccia un primo bilancio

admin

Giovanili, la Berretti fa suo il derby contro la Vigor

Gea Brescia