Probabile formazione

Tra poco Casertana-Catanzaro: conferma per Risolo?

banner

Espugnare il “Pinto” di Caserta (impresa che al Catanzaro non riesce dal lontano 1958 grazie ad una rete dell’indimenticato Fanello) e lanciare un chiaro segnale al campionato. Con queste intenzioni, mister Auteri schiererà in campo una formazione con qualche possibile variazione nell’undici di partenza, utile per conseguire gli obiettivi prefissati, tenendo conto delle defezioni di De Risio, Statella, Favalli e Urso, comunque sulla via del pieno recupero.

Tra i pali, confermatissimo il titolare Di Gennaro, la linea difensiva sarà composta da Celiento, Martinelli (che avrà difronte il temibile Castaldo) e Quaranta, quest’ultimo in continua ed evidente crescita ed in vantaggio su Riggio.

Sulla mediana, data la concomitante assenza di entrambi i laterali, agiranno Casoli sulla corsia di destra e Nicoletti sulla fascia sinistra. In mezzo Maita e Risolo, apparso a suo agio accanto al capitano, in luogo dell’infortunato De Risio.

In avanti, l’imbarazzo della scelta, ma è probabile che il mister, viste le tre partite in sette giorni, non smuovendosi dal consueto tridente, inizialmente punti su Nicastro al centro (panchina iniziale per Bianchimano) con Kanoute e Fischnaller ai lati. 

In ogni caso, anche se oggi è da registrare qualche defezione di troppo, il Catanzaro, godendo di un organico nutrito e completo in ogni reparto (come ha espressamente dichiarato l’allenatore della Casertana, Ginestra secondo cui, addirittura, le aquile sarebbero la squadra più forte dell’intera serie C), dovesse offrire una prestazione degna della classifica che occupa, potrebbe effettuare un primo importante scatto in avanti.   

Gregorio Buccolieri 

Related posts

Tra poco Bisceglie-Catanzaro: in attacco una maglia per due

Cosimo Simonetta

La Tim Cup segna il debutto delle Aquile: la probabile formazione

admin

Giallorossi in campo: tridente o tandem?

Cosimo Simonetta