La Voce del Direttore

A Reggio per la svolta – Il Punto di Claudio Pileggi

banner

La gara di domenica contro la Virtus Francavilla, seguita alle due sconfitte esterne consecutive, ha confermato un Catanzaro dai due volti. Convincente e divertente in casa, timido e improduttivo in trasferta.

Cosa fare quindi per raggiungere uno standard di rendimento che possa garantire alla formazione giallorossa di lottare fino in fondo per la promozione diretta? Poco. L’organico è ormai questo: si è dovuto, o meglio voluto, rinunciare anche quest’anno al goleador di razza, quello alla Castaldo per intenderci, ripiegando su un parco attaccanti numeroso e valido, ma orfano proprio di quel calciatore capace da solo di farti vincere un partita, e per chi ha ambizioni questo profilo è fondamentale, basti pensare che tutte le  promozioni degli ultimi quaranta anni sono state ottenute schierando quello che sarebbe stato il capocannoniere del campionato. Nell’ordine: Palanca, Lorenzo, Corona e Masini.

Ma occorre fare di necessità virtù ormai, e guardare avanti. A cominciare dal migliorare il rendimento in trasferta, e quale occasione migliore di quella di sabato sera a Reggio Calabria? Un risultato positivo, specie se pieno, avrebbe una capacità enorme di rivitalizzare l’ambiente, ove mai ce ne fosse bisogno, e soprattutto lo spogliatoio, apparso depresso dalle due sconfitte di Viterbo e Caserta. Ma malauguratamente dovesse accadere il contrario, potrebbe essere un colpo duro da digerire, oltremodo penalizzante per la classifica.

Stiamo vicini quindi a Kanoute e compagni, questo campionato non presenta formazioni imbattibili, ed appare equilibrato come non mai. Il Catanzaro può avere le carte in regola per partecipare ai giochi promozione, ma ognuno deve fare la sua parte, a cominciare dalla società finendo ai tifosi. Tutti a Reggio! 

 

Claudio Pileggi

Related posts

Vittoria essenziale per uscire dall’anonimato – Il punto di Claudio Pileggi

Claudio Pileggi

E che sia davvero resurrezione – Il punto di Claudio Pileggi

Claudio Pileggi

Testa al Catania – Il Punto di Claudio Pileggi

Claudio Pileggi