Probabile formazione

Aquile, l’esame Bari per voltare pagina: la probabile formazione

banner

Dopo il burrascoso inizio di settimana che, a seguito della sconfitta interna con la capolista Potenza, ha portato all’esonero di mister Gaetano Auteri, le aquile bagneranno l’esordio del neo trainer Gianluca Grassadonia, nella difficile – ma non proibitiva – trasferta di Bari.  

Una squadra – quella pugliese – costruita per vincere, anzi stravincere, il campionato ma che, invece, al pari di Catania e Catanzaro, specie nelle prime gare sotto la precedente guida tecnica di Cornacchini, ha stentato oltre ogni ragionevole previsione salvo dare segni di ripresa con il subentrante Vivarini che, per gli amanti della cabala, contro Grassadonia non ha mai vinto finora. 

Al netto dell’infermeria come di consueto affollata, e del pochissimo lasso di tempo a disposizione per impostare la partita, il nuovo tecnico giallorosso – per sua stessa ammissione – potrebbe variare qualche interprete senza, tuttavia, modificare l’assetto tattico della squadra. 

La formazione che potrebbe, pertanto, scendere in campo tra poco al San Nicola, tenendo conto tutto quanto già evidenziato, potrebbe essere: Di Gennaro tra i pali, consueta linea difensiva a tre costituita da Signorini in luogo dell’acciaccato (e neanche convocato Celiento) a destra, dal  rientrante Martinelli al centro e da Quaranta a sinistra. Sulle corsie laterali, sebbene non al meglio, potrebbero agire i cursori Statella a destra e Favalli a sinistra, mentre in mediana appare quasi obbligata (stante la lungodegenza di Urso e De Risio) la riconferma del duo Casoli-Maita –con Risolo pronto eventualmente a subentrare. 

In avanti, out Di Livio per infortunio, potrebbe esserci una sorpresa nel trio che dovrebbe partire titolare: infatti al fianco del rientrante Bianchimano, potrebbero agire Kanoute a destra e  Giannone a sinistra al posto di un Fischnaller apparso non in perfette condizioni.

Infine, non è da escludere, a partita in corso, l’esordio del mancino Pinna che fino ad oggi ha costituito un oggetto misterioso. 

 

Gregorio Buccolieri

(Foto: Ufficio Stampa US Catanzaro – Romana Monteverde)

Related posts

Virtus Francavilla chance per rilanciarsi: la probabile formazione

admin

Tra poco Francavilla-Catanzaro: Letizia c’è

Cosimo Simonetta

Pancaro prepara “la prima”: sarà cambio di modulo

Cosimo Simonetta