Notizie Partite Primo Piano

Il Catanzaro non sa più vincere: col Rende è solo 1-1

banner

Catanzaro che non va oltre il pareggio con il Rende nonostante una partita giocata costantemente in attacco. Tutto nel primo tempo: sotto di una rete segnata da Morselli, Kanoute mette subito il risultato in parità ma gli uomini di Grassadonia mancano della cattiveria giusta per trovare il gol partita soprattutto nella ripresa dove il Rende si è chiuso nella propria area di rigore. Termina tra i fischi del pubblico.

Secondo dei tre derby calabresi previsti in questo girone di andata per il Catanzaro, Ceravolo prevedibilmente svuotato dopo le ultime deludenti prestazioni. Quasi deserto anche il settore ospite ad eccezione di una ventina di irriducibili al seguito. L’unica novità rispetto a Bari nei giallorossi è Giannone al posto di Nicastro, gli altri 10 undicesimi tutti confermati da Mister Grassadonia al debutto in casa.

La prima vera occasione è per il Rende con Morselli che approfitta di un pericoloso buco centrale della difesa giallorossa ma viene recuperato proprio al momento del tiro da Quaranta in perfetta chiusura diagonale. Subito dopo un’azione in fotocopia dei biancorossi ed è ancora Quaranta decisivo nel recupero. Il Catanzaro, che sembra partire in questo match ancora insicuro sulla linea difensiva, risponde con tiri da fuori area di Favalli e Tascone, senza esito. Ci prova al 16′ Fisch in mezza girata su cross di Statella ma la conclusione è centrale tra le braccia di Savelloni.

Rende in vantaggio al 27′: ancora una volta difesa del Catanzaro che non applica bene il fuorigioco e si fa beffare centralmente da Vivacqua che arriva al tiro in area di rigore respinto da Di Gennaro ma sulla ribattuta è più veloce di tutti Morselli che la mette dentro. Immediata la reazione del Catanzaro con Kanoute bravo a trovare al 29′ il gol del pareggio con un tiro da fuori area, palla leggermente deviata da un avversario che termina alle spalle di Savelloni. Un dato statistico, il gol delle Aquile arriva dopo ben 300 minuti di astinenza. L’occasione per passare in vantaggio è sui piedi di Statella che non sfrutta come dovrebbe il traversone dalla sinistra di Tascone concludendo troppo debolmente verso la porta. Ancora una volta Kanoute al 40′ colpisce di testa ma Savelloni è ben piazzato. Catanzaro che prova sul finale di tempo a segnare il gol del vantaggio ma la pressione si esaurisce in un ennesimo innocuo colpo di testa di Statella. Partita equilibrata e viva, pareggio per il momento giusto.  

 

 

 

Riprende la gara, nessun cambio nei 22 di partenza. Gran tiro di Tascone da fuori area al 49′, Savelloni si salva in calcio d’angolo. Non cambia la trama della partita con il Catanzaro che prova ad inserirsi tra le maglie ancora più chiuse del Rende che solo in contropiede prova ad alleggerire la pressione. Doppio cambio al 55′ per il Catanzaro, dentro Mangni e Risolo per Tascone e Fisch che esce contrariato per le decisioni arbitrali. Pressione del Catanzaro che aumenta col passare dei minuti, conquista una serie di calci d’angolo con Statella che sulla destra spinge con maggiore continuità, il pubblico ci crede e non fa mancare l’incoraggiamento. Al 67′ si fa vivo per la prima volta nella ripresa il Rende in area di rigore del Catanzaro, bravo nell’occasione Martinelli a sbrogliare di testa. Gran conclusione di sinistro di Maita al 75‘ , Savelloni si distende e salva in angolo. Catanzaro che meriterebbe ora il vantaggio ma non è facile perforare la difesa del Rende ben chiusa a difesa del risultato. Terna in confusione quando a 10 minuti dalla fine non vedono una deviazione in angolo su tiro di Mangni e tra le proteste dei giocatori giallorossi il Rende riparte velocemente con Nicoletti costretto a spendere un giallo per fermare Giannotti. Dentro anche Nicastro per Statella, Catanzaro a trazione anteriore. Animi che si riscaldano in campo con gli uomini di Tricarico che cercano di perdere tempo e Garofalo di Torre del Greco sembra non accorgersene.

Termina con 5 minuti di recupero e con i fischi dagli spalti la partita tra Catanzaro e Rende. Risultato, un  deludente 1-1 nonostante una discreta ripresa dei giallorossi che però mancano di cattiveria e incisività.

Danilo Ciancio

Related posts

Bentornato Mandarino!

admin

Catanzaro VS Casertana – La Photogallery

Cosimo Simonetta

Cesena in Serie A

Cosimo Simonetta