Sala Stampa

Furia Lucarelli: “Gara decisa da simulazione di Maita, Catanzaro nessun merito”

banner

Cristiano Lucarelli, ex giocatore top, oggi allenatore del Catania, ha espresso in conferenza stampa il suo disappunto sulla disfatta degli etnei. A penalizzare la sua squadra nel match contro il Catanzaro è stata, a suo avviso, la simulazione di Maita che a detta sua ha cambiato l’andamento della partita.

Con il Catania in inferiorità numerica i giallorossi hanno giocato sulle ali dell’entusiasmo: “Purtroppo è la seconda partita contro Bari e Catanzaro che veniamo fortemente danneggiati dalle decisioni arbitrali”, puntualizza Lucarelli. Addirittura il trainer livornese ha posto l’accento sul fatto che i padroni di casa non avessero alcun merito finché vi è stata parità numerica tra le squadre.

Rammaricato della decisione arbitrale di non consultare il segnalinee che si trovava davanti la zona in cui è avvenuta l’espulsione di Bucolo, attribuisce l’esito non solo alle assenze che pesavano, ma anche al vento contrario. In conclusione “regala” alla sua opinione sulla compagine giallorossa: “Il Catanzaro è un dream team della serie C, mi meraviglio che abbia questa classifica perché buon per loro hanno trenta giocatori che possono giocare titolari ogni domenica”.

 

Dora Dardano

Related posts

L’ora del riscatto: Bianchimano si (ri)presenta

admin

“Partiamo da tante certezze”: Auteri dal ritiro

admin

Favalli pronto a rientrare: “Possiamo arrivare in fondo”

Cosimo Simonetta