Sala Stampa

“Ora serve capire a che punto ci troviamo”: Grassadonia analizza il momento

banner

Dopo un mese di ‘cura Grassadonia’, il Catanzaro, in quel di Vibo Valentia, avrebbe potuto dimostrare eventuali progressi già denotati nelle ultime uscite. Ed invece Giove pluvio ha scatenato la sua furia sulla Calabria, con la conseguente decisione delle autorità competenti che hanno giustamente deciso di rinviare a data da destinarsi il derby dell’amicizia tra rossoblu e giallorossi.

Mister Grassadonia si era, appunto, espresso in tal senso presentando la partita: “La gara con la Vibonese servirà a darci delle risposte per capire a che punto siamo. L’Obiettivo è fare metri in avanti e non centimetri indietro, considerando anche il valore di un avversario che ha qualità, attua bene un certo tipo di calcio e, specialmente in casa, si è dimostrato molto temibile. Servirà quindi, non sbagliare l’approccio iniziale”. 

Bisognerà attendere qualche altro giorno per riscontrare l’esito del lavoro condotto in settimana, quindi. Se non altro, il Catanzaro potrà contare sul recupero effettivo di figure importanti: “Abbiamo finalmente recuperato anche De Risio e Bianchimano, con quest’ultimo che – sebbene consapevole di essere un po’ indietro – ha potuto lavorare con il gruppo per l’intera settimana”.  Prosegue poi: “Mi ha fatto molto piacere che qualche autoescluso sia venuto a parlare con me e abbia deciso di rimettersi in discussione con l’intento  -magari – di mettermi in difficoltà con le scelte da qui all’inizio del mercato”. 

Un passaggio sulla compattezza di un gruppo folto come quello a sua disposizione, era quindi doveroso da parte del mister che cosi conclude: “Qualcosa sembra essere cambiato in positivo. Il gruppo sembra più compatto”.

Gregorio Buccolieri

 

Related posts

“Tra le pretendenti alla vittoria ci siamo anche noi”: le parole di Fischnaller

admin

“Ecco lo spirito di gruppo che volevo”: Auteri in sala stampa

admin

[VIDEO] Parla Signorini: “Non ci siamo mai disuniti”

admin