Notizie Sport 360

Terremoto Rieti, parla Ghirelli

banner

Rieti- Reggina non si è giocata. L’arbitro ha dichiarato la vittoria a tavolino per la compagine calabrese a causa di una irregolarità attribuita ai padroni di casa: l’allenatore Pezzotti, Già alla guida della panchina reatina da tre partite, era sprovvisto di nullaosta per disputare una partita di serie C. La decisione del direttore di gara ha generato diverse polemiche anche da parte dello staff del Rieti.

Il primo a parlare è stato il Ds di Santo che contestava la mancata comunicazione della Lega a cui la società amaranto celeste si era rivolta al venerdì. Per tutta risposta, il Presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli ha sottolineato che il fatto di “far esordire il serie C la formazione Berretti, composta da un gruppo di giocatori classe 2001/2003 sarebbe stato diseducativo e non ammissibile per la nuova organizzazione“.

Di fatti ha spiegato che il lavoro fatto insieme ai colleghi Gravina, Olivieri, Nicchi e Calcagno è proprio orientato a “restituire al calcio la dignità Che merita e una sfera di normalità“. Non sarà possibile per le società che provano furbamente ad aggirare il sistema, iscriversi per poi fallire e sperare di rientrare. Esprimendo solidarietà e dispiacere per la tifoseria del Rieti, ha anche rassicurato che le nuove regole funzionano e testualmente “Chi non è in regola deve sapere che qualcuno, nel solco delle regole, ci metterà la faccia, studierà tutto e proseguirà a fare pulizia”.

Dora Dardano

Related posts

Centenario CONI, Catanzaro e la “Giornata dello Sport” – La Photogallery

Cosimo Simonetta

“Dirty Soccer”, paga anche il Catanzaro Calcio

Cosimo Simonetta

Sport 360 – Decreto sugli stadi, Senato approva

admin